RIMINI-MODENA 2-0

RIMINI (4-3-2-1): Meli; Ambrosini (29′ st Picascia), De Vito, Codromaz, Silvestro; Remedi, Palma, Calamai; Cigliano (9′ st Montanari), Arlotti (18′ st Ventola); Gerardi (29′ st Ortolini). A disp.: Barone, Sala, Santovito, Semprini, Cavallari, Pari, Paramatti, Messina. All.: Colella.
MODENA(4-3-1-2): Gagno; Mattioli, Stefanelli, Ingegneri, Varutti; Davì (18′ st Pezzella), Rabiu (1′ st Boscolo), Laurenti (25′ st Bearzotti); Tulissi; Spagnoli (18′ st Spaviero), Ferrario (29′ st Rossetti). A disp.: Pacini, Narciso, Giron, Politti, Zaro, De Grazia, Muroni. All.: Mignani.
ARBITRO: Cascone di Nocera Inferiore (Cascone, Carpi).

RETI: 41′ pt Arlotti, 21′ st Ventola.

AMMONITI: Ambrosini, Stefanelli, Cigliano, Remedi, Pezzella

NOTE: spettatori 2.493 (paganti 1.300, abbonati 1.193). Angoli: 8-4.

Successo pesantissimo quanto meritato per il Rimini di mister Giovanni Colella che al “Romeo Neri” supera 2-0 l’ambizioso Modena. Il tecnico biancorosso si affida al 4-3-2-1 con De Vito e Codromaz difensori centrali, supportati da Ambrosini e Silvestro sulle corsie a protezione di Meli. Sulla mediana il trio Remedi-Palma-Calamai mentre sul fronte offensivo il tandem Cigliano-Arlotti a supporto del terminale offensivo Gerardi. Il primo sussulto all’8 quando Spagnoli riceve palla in area da Varutti e, da posizione defilata, prova il rasoterra sul secondo palo, sfera di poco a lato. Al 20′ Tulissi si libera in qualche modo della marcatura di De Vito e si invola verso la porta, la sua conclusione dal limite è neutralizzata in due tempi da Meli. Sul capovolgimento di fronte Cigliano salta Stefanelli e mette in mezzo, Gerardi conclude di sinistro ma non trova il bersaglio. Al 35′ Mattioli mette in mezzo dalla destra, Tulissi da posizione ravvicinata manda alto. Al 41′ i ragazzi di mister Colella passano. Cigliano, dal versante destro, mette al centro una gran palla per Arlotti, perfetta l’incornata del talento riminese che non lascia scampo a Gagno. Si va al riposo con i biancorossi avanti 1-0. Dopo 4′ dalla ripresa delle ostilità il solito Tulissi ci prova su punizione dalla lunga distanza, Meli è attento e blocca. La gara è combattuta e giocata a buoni ritmi da entrambe le formazioni poi, al 21′, il Rimini allunga. Sugli sviluppi di una ripartenza Silvestro si invola sulla sinistra, palla a Gerardi che appoggia a Palma, assist per l’accorrente Ventola che fulmina l’estremo difensore gialloblù. Da quel momento i biancorossi controllano bene la situazione senza concedere nulla agli avversari, al “Romeo Neri” termina 2-0. Con questi 3 punti i ragazzi in maglia a scacchi salgono a quota 20, per la formazione di mister Colella è il terzo risultato utile consecutivo.

Ufficio stampa e comunicazione Rimini F. C.