RIMINI-VICENZA 1-3

RIMINI (3-4-2-1): Meli; Ambrosini, De Vito, Paramatti (1′ st Palma); Messina (31′ st Finizio), Montanari, Remedi (27′ st Arlotti), Santovito (1′ st Silvestro); Cigliano (1′ st Ventola), Letizia; Mendicino. A disp.: Santopadre, Sala, Picascia, Mancini, Angelini, Lionetti. All.: Colella.
VICENZA (4-4-2): Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella, Barlocco; Vandeputte (22′ st Scoppa), Pontisso, Rigoni (22′ st Zarpellon), Tronco (45′ st Zonta); Guerra (31′ st Saraniti), Marotta (45′ st Arma). A disp.: Albertazzi, Bianchi, Bizzotto, Liviero, Pasini, Bonetto. All.: Di Carlo.

ARBITRO: Vigile di Cosenza (Yoshikawa, Rinaldi).

RETI: 16′ e 42′ pt Guerra, 31′ pt Barlocco, 38′ st Letizia.

AMMONITI: Marotta, Remedi, Ambrosini, Meli.

NOTE: Spettatori 1.912 (paganti 719, abbonati193). Angoli 3-11.

Nulla da fare per il Rimini di mister Giovanni Colella, sconfitto al “Romeo Neri” dalla capolista Vicenza. Il tecnico riminese conferma il tradizionale schieramento con Ambrosini, De Vito e Paramatti a protezione di Meli, al debutto tra i pali biancorossi. Sulla mediana Montanari e Remedi centrali con Messina e Santovito a spingere sulle corsie. In avanti Cigliano e Letizia a supporto di Mendicino terminale offensivo. Il primo sussulto dopo 4′ quando Santovito avanza verso la porta e conclude dal limite, palla a lato. Al 7′ Buscagin mette in mezzo dalla destra, Pontisso prova la conclusione, la sfera deviata da Guerra finisce in rete ma il guardalinee alza la bandierina segnalando la posizione irregolare dell’attaccante ospite. Al 16′, sugli sviluppi di una punizione di Pontisso dall’out mancino, la palla scodellata in area viene deviata da Guerra il cui tocco supera Meli. Vicenza in vantaggio. Al 31′ i veneti raddoppiano grazie a Barlocco, la cui conclusione dalla distanza sorprende l’estremo difensore riminese. Al 37′ Marotta si inserisce sulla destra e conclude, Meli si salva in angolo. Al 42′ il Vicenza cala il tris. Discesa del solito Bruscagin sulla destra, la deviazione di Tronco arriva sui piedi di Guerra che da due passi insacca. Si va al riposo con il Vicenza avanti 3-0. Dopo nemmeno un minuto dal ritorno in campo il neo-entrato Palma ci prova dal limite, nessun problema per Grandi. Al 4′ Meli esce fuori dall’area per fermare Guerra lanciato a rete, la palla arriva sui piedi di Vandeputte che conclude, provvidenziale l’intervento di Silvestro che spazza. Al minuto 8′ Letizia prova la conclusione, Grandi è attento e neutralizza. Al 19′ Ventola scende bene sulla destra e mette in mezzo, Mendicino conclude ma la sfera viene deviata da un difensore e termina in angolo. Dalla bandierina Palma mette al centro, il tentativo di Letizia viene respinto dall’estremo difensore veneto. Al 21′ ancora Palma ci prova direttamente su punizione nei pressi del lato corto dell’area, Grandi ci mette la mano e salva, Ventola cerca il tap-in ma non trova il bersaglio. Al 38′ il Rimini accorcia le distanze grazie a Letizia che entra in area e con un gran destro fulmina Grandi. E’ l’ultimo sussulto del match, al “Romeo Neri” termina 3-1 per la capolista.

Ufficio stampa e comunicazione Rimini F. C.