SUDTIROL-RIMINI 4-1

SUDTIROL (4-3-1-2): Taliento; Fabbri, Polak, Vinetot, Ierardi; Tait, Beccaro (31′ st Berardocco), Gatto (40′ st Gigli); Casiraghi (30′ st Trovade); Mazzocchi (30′ st Toci), Petrella (20′ st Rover). A disp.: Cucchietti, Grbic, Gabrieli, Turchetta, Davi, Alari, Romero. All.: Vecchi.

RIMINI (3-4-2-1): Sala; Ambrosini (16′ st Ventola), De Vito, Paramatti; Finizio (6′ st Messina), Montanari, Agnello (39′ pt Cigliano), Silvestro; Palma, Letizia (6′ t Gerardi); Mendicino. (16′ st Arlotti) A disp.: Santopadre, Picascia, Mancini, Pari, Lionetti. All.: Colella.

ARBITRO: Scarpa di Collegno (Bertelli, Segat).

RETI: 7′ e 9′ pt Mazzocchi, 25′ pt Letizia, 1′ st Beccaro, 26′ st Casiraghi (rig.)

AMMONITI: Tait, Agnello, Ambrosini, Gatto, Messina, Silvestro, Paramatti

NOTE: Angoli: 4-1

Nulla da fare per il Rimini di mister Giovanni Colella che, dopo il prezioso successo casalingo sulla Feralpi, cade al “Druso” di Bolzano nella tana dell’ambizioso Sudtirol. Il tecnico biancorosso conferma il 3-4-2-1, gettando subito nella mischia il Ambrosini con De Vito e Paramatti a protezione di Sala. Sulla mediana Montanari e Agnello centrali, supportati da Finizio e Silvestro sulle corsie. In avanti il tandem Palma-Letizia dietro Mendicino terminale offensivo. Dopo 4′ Casiraghi mette in mezzo dalla mancina per Mazzocchi che da ottima posizione tira a colpo sicuro ma non inquadra il bersaglio. Un giro di lancette più tardi Palma pesca al centro Mendicino, sponda di quest’ultimo per Letizia che ci prova di prima intenzione, sfera di poco a lato. Al 7′ i padroni di casa passano grazie a Mazzocchi che, bene assistito da Tait, con un preciso diagonale supera Sala. Nemmeno il tempo di riordinare le idee che gli uomini di Vecchi colpiscono nuovamente. Fabbri mette in mezzo dalla sinistra, la sfera deviata da un difensore biancorosso arriva sui piedi di Mazzocchi che scarica nel sacco. Al 23′ Petrella riceve palla in area e supera Sala ma la rete non viene convalidata per la posizione irregolare dell’attaccante. Passano due minuti e il Rimini accorcia le distanze. Palma nei pressi della linea di fondo mette in mezzo per Mendicino, assist per l’accorrente Letizia di potenza non lascia scampo a Taliento realizzando la sua seconda rete consecutiva in altrettante gare disputate con la casacca a scacchi. Al 35′ Fabbri mette in mezzo dalla sinistra, palla a Mazzocchi che gira a rete ma Sala è attento e neutralizza. Si va al riposo sul 2-1 per i padroni di casa. Dopo 20” dalla ripresa delle ostilità il Sudtirol cala il tris con Beccaro che raccoglie un cross proveniente dalla destra di Tait e, di piatto, mette alle spalle di Sala. Tre minuti dopo, sugli sviluppi di una percussione di Mazzocchi, la palla arriva allo stesso Beccaro che, però, questa volta spara alle stelle. Al 22′ Casiraghi allarga per Rover che avanza e dal limite conclude, Sala respinge di piede. Al 25′ Casiraghi entra a contatto in area con Silvestro e termina a terra, l’arbitro non ha dubbi e concede il rigore. Dagli undici metri lo stesso Casiraghi realizza il poker. Al 32′ Palma, su calcio di punizione dalla trequarti sinistra, mette al centro per Paramatti che sul secondo palo prova la conclusione ma non trova il bersaglio. Al 44′ Tait mette al centro l’ennesimo pallone, Fabbri ci prova in rovesciata, Sala blocca. Al 48′ Palma mette in mezzo dalla sinistra, Arlotti ci prova in acrobazia, Taliento fa buona guardia. E’ l’ultimo sussulto del match, al “Druso” termina 4-1 per la formazione di casa. Mercoledì i ragazzi di mister Giovanni Colella saranno di scena a Imola, nel recupero della prima giornata del girone di ritorno.

Ufficio stampa e comunicazione Rimini F. C.