RIMINI-FERMANA 0-1

RIMINI: Scotti; Nava (27′ st Piascia), Scappi, Oliana, Silvestro; Cigliano, Palma, Montanari; Zamparo (36′ pt Candido), Gerardi, Arlotti (12′ st Ventola). A disp.: Santopadre, Sala, Van Ransbeeck, Mancini, Petrovic, Pari, Bellante, Messina, Lionetti. All.: Cioffi.

FERMANA: Palombo; Iotti, Comotto (1′ st Sperotto), Manetta, Scrosta; Petrucci, Urbinati, Isacco (32′ st Mantini); Liguori (15′ st Bellini), Cognigni, Bacio Terracino (1′ st Maistrello). In panchina: Gemello, Manè, Rolfini, Venturi, Molinari, Ricciardi, Fiumicetti, Badioli. All.: Antonioli.

ARBITRO: Petrella di Viterbo (Niedda, D’Elia).

RETE: 3′ st Cognigni.

AMMONITI: Arlotti, Palma, Liguori, Urbinati, Ventola, Oliana, Sperotto.

ESPULSO: 32′ pt Cigliano.

NOTE: Spettatori 1.912 (paganti 719, abbonati 1.193). Angoli: 3-2.

Amaro ko interno per il Rimini che, in inferiorità numerica dal 32′ della prima frazione, ha ceduto di misura alla Fermana guidata dall’ex Mauro Antonioli. Il tecnico biancorosso cambia modulo e disegna, per la prima volta in stagione, un 4-3-3 con Scappi e Oliana centrali supportati da Nava e Silvestro sulle corsie a protezione di Scotti. Linea mediana composta dal trio Cigliano-Palma-Montanari mentre in avanti spazio al tridente composto da Zamparo, Gerardi e Arlotti. Dopo una ventina di minuti giocati a buon ritmo ma privi di reali occasioni da rete, il primo sussulto arriva al 23′ quando Bacio Terracino prova la conclusione dai venti metri, il suo diagonale termina di poco a lato. Al 28′ lo stesso Bacio Terracino mette al centro dalla sinistra, l’incornata di Cognigni si stampa sulla traversa. Al 32′ Cigliano, già ammonito, commette fallo su Cognigni e si becca il rosso. Rimini per l’ottava volta in questo campionato in inferiorità numerica. Al 37′ Nava, lanciato dalle retrovie, avanza pericoloso palla al piede, provvidenziale l’uscita di Palombo che chiude in fallo laterale. Al 40′ grande percussione sulla sinistra di Silvestro, cross al centro per Gerardi la cui girata di sinistro è preda del portiere. Al 43′ bel numero di Petrucci sulla trequarti, sinistro improvviso e palla sul fondo. Dopo 2′ di recupero si va al riposo sullo 0-0. Dopo 3′ dalla ripresa delle ostilità la Fermana passa con Cognigni che si libera in maniera quantomeno “decisa” di Oliana e scarica nel sacco tra le proteste dei giocatori del Rimini e del pubblico. Al 14′ Candido ci prova su punizione, la parabola del fantasista biancorosso centra la traversa. Al 16′ Cognigni scatta verso la porta, tempestiva l’uscita di Scotti che chiude in angolo. Al 28′ Montanari ci prova di prima intenzione dai venti metri, la sfera termina alta sopra la traversa. Un minuto più tardi Picascia lascia partire una bella punizione tagliata da posizione defilata, Palombo è attento e blocca. Il Rimini ci prova ma la difesa della Fermana regge sino al termine. Al “Romeo Neri” termina 1-0 per i canarini.

Ufficio stampa Rimini F. C.