VICENZA-RIMINI 2-0

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; Bruscagin, Cappelletti, Padella; Barlocco; Vandeputte (36′ st Saraniti) Rigoni (24′ st Pontisso), Cinelli, Giacomelli (24′ st Zonta); Guerra (15′ st Arma), Marotta (36′ st Zarpellon). A disp.: Albertazzi; Bianchi, Bizzotto, Liviero, Pasini; Scoppa, Emmanuello. All.: Di Carlo.

RIMINI (3-5-2): Scotti; Scappi, Ferrani, Nava; Finizio (35′ st Bellante), Candido, Palma, Van Ransbeeck (25′ st Lionetti), Silvestro; Zamparo (13′ st Petrovic), Gerardi. A disp.: Santopadre, Sala, Picascia, Oliana, Messina, Cozzari, Mancini, Cigliano, Ventola, Bellante. All.: Cioffi.
ARBITRO: Acanfora di Castellammare (Madonia, Lalomia).
RETI: 33′ st Pontisso, 50′ st Saraniti.
AMMONITO: Cinelli.
NOTE: spettatori 8.543 (abbonati 7.302, paganti 1.241). Angoli 14-2.

Primo ko stagionale in campionato per il Rimini di mister Renato Cioffi che, al “Romeo Menti”, cede nel finale alla corazzata Vicenza al termine di un match giocato con il coltello tra i denti e grande generosità. Il tecnico irpino si affida al tradizionale 3-5-2, con Scappi, Ferrani e Nava a protezione di Scotti. Linea mediana con Van Ransbeeck, Palma e Candido, supportati sulle corsie da Finizio e Silvestro. Sul fronte d’attacco il tandem Gerardi-Zamparo. Il primo sussulto dopo 2′ quando Giacomelli, sugli sviluppi di un angolo battuto da Vandeputte, lascia partire un gran sinistro in acrobazia, Scotti si distende e si rifugia in corner. Al 10′ Barlocco mette al centro per Vandeputte che prova la conclusione al volo ma non inquadra il bersaglio. Un giro di lancette più tardi l’esterno belga avanza per vie centrali, poi conclude dai venticinque metri, la sfera termina sul fondo. Il Vicenza spinge ma il Rimini si difende con ordine chiudendo gli spazi senza particolari affanni. Al 41′ Candido calcia una punizione tesa dai venticinque metri, la sfera viene intercettata da Zamparo al centro dell’area ma termina sul fondo. Si va al riposo sullo 0-0. Dopo 18′ dalla ripresa delle ostilità Marotta riceve palla nei pressi del limite dell’area, si gira e conclude ma Scotti è reattivo e neutralizza. Al 23′ Giacomelli serve in profondità Barlocco che si inserisce e conclude ma non trova il bersaglio. Sei minuti più tardi, sugli sviluppi di un corner, Marotta incorna a colpo sicuro, provvidenziale è la chiusura in angolo di Finizio. Al 33′ il Lanerossi passa. Zonta, dalla trequarti, mette al centro una punizione tagliata per Pontisso la cui incornata non lascia scampo a Scotti. All’ultimo dei 5′ di recupero concessi dal direttore di gara i veneti Arma ruba palla sulla destra e spara a rete, Scotti respinge ma non può nulla sul tap-in di Saraniti che realizza il definitivo 2-0. Una punizione troppo severa per i ragazzi di mister Cioffi.

Ufficio stampa Rimini F. C.