RIMINI-VIRTUS VERONA 2-0, I BIANCOROSSI CONQUISTANO LA SALVEZZA

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Venturini, Ferrani, Nava V. (32′ st Petti); Bandini, Montanari, Alimi, Guiebre; Candido (25′ st Cicarevic); Buonaventura (25′ st Volpe), Piccioni (15′ st Marchetti). A disp.: Nava G., Brighi, Pari, Arlotti, Viti, Marchetti, Palma, Kalombo, Badje. All.: Petrone.

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Lavagnoli (1′ st Grandolfo), Rossi (14′ st Trainotti), Sirignano, Manfrin (32′ st Nolè); Casarotto, Giorico, Onescu; Grbac (15′ st Manarin); Danti, Ferrara. A disp.: Sibi, Lancini, Rubbo, N’ze, Danieli, Goh, Fasolo, Chironi. All.: Fresco.

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta (Perrotti, Vono. Quarto ufficiale Marini).

AMMONITI: Manfrin, Giorico, Volpe, Onescu, Alimi.

RETI: 8′ pt Buonaventura, 44′ pt Alimi.

NOTE: spettatori 1.620. Angoli: 6-3.

Salvezza, salvezza, salvezza! Nel decisivo ritorno dei play-out il Rimini di mister Mario Petrone supera al “Romeo Neri” la Virtus Verona e centra il fondamentale traguardo stagione. Dovendo recuperare l’1-0 dell’andata, il tecnico biancorosso opta per un modulo a trazione anteriore. Difesa a tre con Venturini, Ferrani e Valerio Nava a protezione di Scotti. Sulla mediana il tandem Montanari-Alimi, supportati da Bandini e Guiebre sulle corsie. In avanti l’inedita coppia Buonaventura-Piccioni, con Candido alle loro spalle. Il primo sussulto al 4′ quando Candido mette in mezzo una punizione dalla trequarti destra, inserimento di Alimi che stacca di testa, la palla termina di poco a lato. Quattro giri di lancette più tardi il Rimini passa. Bandini mette al centro dal medesimo out, zampata letale di Buonaventura, al ritorno dal primo minuto, che anticipa i difensori veneti e batte Giacomel. Al 19′ Candido scodella nuovamente al centro, Alimi prova ancora l’incornata ma non inquadra il bersaglio. Al 25′ Guiebre mette crossa dal versante sinistro, la palla respinta dalla difesa arriva sui piedi di Candido che ci prova dal limite ma Casarotto chiude in corner, l’arbitro però ravvede un’irregolarità, si riparte con una rimessa di Giacomel. Un giro di lancette più tardi Guiebre verticalizza per Candido che conclude di prima intenzione, l’estremo difensore in uscita respinge e salva la propria porta. Al 39′ Ferrara conquista palla sulla trequarti, avanza palla al piede e conclude, Scotti è attento e blocca. Al 44′ i ragazzi di Petrone raddoppiano. Angolo di Candido, incornata di Alimi che non lascia scampo al portiere. I biancorossi vanno al riposo sul doppio vantaggio. Dopo 8′ dalla ripresa delle ostilità Danti vince un contrasto e dai venti metri prova il destro, palla a lato. Al 12′ Danti mette al cnetro per Ferrara, la sua conclusione viene murata. Al 17′ Ferrara mette al centro dalla linea di fondo, Grandolfo spizza di tacco, palla a Danti che da buona posizione conclude ma la mira è alta. Al 43′ mette in mezzo dalla linea di fondo, Guiebre dal limite prova a piazzarla, Giacomel si salva in corner Al 46′ Ferrara lascia partire una conclusione insidiosa, Scotti è reattivo e neutralizza. Al 50′ Volpe si fa tutto il campo palla al piede ma, davanti a Giacomel, perde il tempo per la conclusione e l’occasione sfuma. E’ l’ultimo sussulto del match e del campionato, il Rimini è salvo!!!

Ufficio stampa Rimini F. C.