VIRTUS VERONA-RIMINI 3-0

VIRTUS VERONA (4-3-1-2): Giacomel; Lavagnoli, Rossi, Sirignano, Manfrin (45′ st Frinzi); Onescu, Giorico, Casarotto (45′ st Trainotti); Grbac (25′ st Rubbo); Ferrara (25′ st Fasolo), Danti (15′ st Nolè). A disp.: Chironi, Pinton, Manarin, Polverini, Grandolfo, Danieli, Goh. All.: Fresco.
RIMINI (3-5-2): Scotti; Venturini, Ferrani, Nava V.; Kalombo (38′ st Piccioni), Alimi, Palma (31′ st Badjie), Montanari (19′ st Candido), Guiebre (31′ st Bandini); Arlotti (19′ st Buonaventura), Volpe. A disp.: Nava G., Brighi, Variola, Piccioni, Marchetti, Pierfederici. All.: Martini.
ARBITRO: Clerico di Torino (Biava, Fantino).
RETI: 4′ pt Danti, 17′ pt Manfrin, 35′ pt Ferrara.
AMMONITI: Palma, Guiebre, Ferrani, Nava V.
NOTE: spettatori 800 circa. Angoli: 3-9.

Ancora un brutto passo falso per il Rimini, caduto malamente nello scontro diretto giocato nella tana della Virtus Verona. Mister Marco Martini si affida al tradizionale modulo con Venturini, Ferrani e Valerio Nava a protezione di Scotti. Linea mediana con Alimi, Palma e Montanari, supportati da Kalombo e Guiebre sulle corsie. Fronte offensivo composto dal tandem Arlotti-Volpe.
Al 4′, al primo affondo, gli scaligeri passano. Giorico conquista la sfera a centrocampo e allarga sulla sinistra per Casarotto, cambio di gioco per Danti che controlla e con un preciso destro supera Scotti. All’11’ Volpe recupera palla a centrocampo, avanza e appoggia per Alimi che lascia partire un sinistro dal limite, Giacomel blocca a terra. Al 17′ la formazione rossoblù raddoppia grazie a Manfrin che, direttamente su punizione, disegna una parabola perfetta che si insacca all’incrocio dei pali. Al 35′ i veronesi calano anche il tris con Ferrara che avanza palla al piede e dal limite infila Scotti. Al 42′ Palma mette in mezzo una punizione insidiosa, tempestiva l’uscita di Giacomel bravo a bloccare il pallone. Un giro di lancette più tardi contropiede di Grbac che serve Casarotto, la conclusione del attaccante rossoblù viene bloccata da Scotti. Si va al riposo con la Virtus avanti 3-0. Dopo 10′ dalla ripresa delle ostilità Palma calcia una punizione tagliata dal versante sinistro, Giacomel spedisce in angolo. Un minuto dopo bella ripartenza di Ferrara, palla larga per Grbac che con un tocco morbido prova a superare Scotti ma non inquadra il bersaglio. Al 17′ Volpe vince il contrasto con un difensore e calcia di prima intenzione, Giacomel si salva in angolo. Al 21′ Buonaventura serve di testa Volpe che viene anticipato, al momento del tiro, dal recupero di un difensore. Al 38′ il neo-entrato Piccioni ci prova direttamente su punizione, palla di poco alta. Al 42′ Bandini mette al centro dalla destra, Buonaventura prova la girata ma l’estremo difensore blocca. Al 49′ Rossi innesca un contropiede con quattro uomini contro uno, palla a Frinzi che conclude ma Scotti si salva. È l’ultima emozione del match, al “Gavagnin-Nocini” termina 3-0 per i veronesi.

Ufficio stampa Rimini F. C.