SUDTIROL-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER MARTINI

Si chiude domani, al “Druso” di Bolzano, (fischio d’inizio ore 14.30), il ciclo terribile di 5 sfide in 15 giorni che, fino a questo momento, ha visto il Rimini affrontare nell’ordine Teramo, Feralpisalò, Imolese e Ternana. Un bilancio che per i biancorossi parla di 4 punti in altrettante gare. Proprio da qui, alla vigilia della sfida nella tana del Sudtirol, parte l’analisi di mister Marco Martini. “Sono soddisfatto, oltre che del bottino portato a casa, soprattutto del fatto che ci sia sempre stata la prestazione. Abbiamo affrontato avversari con un ottimo potenziale tenendo loro testa e giocandocela sempre. Anche con la Feralpi, pur non avendo raccolto nulla, abbiamo disputato una buona prova e questo deve rimanare tra le cose positive. Allo stesso tempo dobbiamo conservare quelle negative al fine di migliorare e non ripetere più determinati errori”. A giudizio del tecnico biancorosso la strada intrapresa è quella giusta. “Dobbiamo proseguire così, rimanendo sempre in partita, continuando ad avere la nostra identità di squadra e di gioco. Credo questa sia la via corretta per fare qualcosa di positivo”. L’attenzione di mister Martini si sposta rapidamente sulla formazione altoatesina. “Il Sudtirol è una squadra fisica, esperta e che sa giocare al calcio, una squadra che ha saputo mettere in difficoltà tutti gli avversari che ha incontrato. Dopo la sosta hanno ottenuto 4 vittorie e 3 pareggi e sono la formazione che ha incassato meno gol. I numeri dicono che sono una formazione di vertice, dunque sarà una partita insidiosa, molto impegnativa. Noi dobbiamo affrontarla con il giusto spirito di squadra”. Nonostante, calcolatrice alla mano, manchino 10/11 punti a quella che dovrebbe essere la quota salvezza, il tecnico non vuole sentir parlare di tabelle. “Non credo sia utile fare calcoli, non dobbiamo pensare a quanti punti fare, al dove o come conquistarli. L’essenziale è farli, per questo dobbiamo appunto rimanere concentrati, restare sempre in partita e mantenere quello spirito di squadra che abbiamo avuto sino a ora”.

Ufficio stampa Rimini F. C.