RIMINI-IMOLESE, LA VIGILIA DI MISTER MARTINI

Riprendere a correre dopo le due sconfitte con Teramo e Feralpisalò, confermare quanto di buono fatto vedere a livello di prestazione nelle ultime uscite, riscattare il pesante ko dell’andata. Sono tanti i motivi di interesse nel match casalingo che domani sera vedrà il Rimini sfidare la rivelazione Imolese (fischio d’inizio ore 20.30). Così mister Marco Martini alla vigilia dell’incontro. “Rispetto alla partita di andata sono cambiate tante cose, anche in termini di obiettivi. Loro giocano sull’entusiasmo, provano, rischiano e sono reduci da un buon momento, una striscia nella quale hanno ottenuto 4 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta. Noi, al contrario, stiamo attraversando un momento particolare, fondamentalmente in termini di risultati. Per questo motivo dobbiamo badare al sodo, a portare a casa punti”. Il tecnico biancorosso prosegue la propria analisi focalizzando l’attenzione sul’atteggiamento. “Sotto un certo aspetto è vero che andiamo ad affrontare un avversario che, rispetto ad altri, gioca e di conseguenza lascia giocare. Al di là dei pregi e dei difetti, cosa che peraltro hanno tutte le squadre, l’essenziale è come sempre l’atteggiamento. Dobbiamo intepretare al meglio i vari momenti della gara e cercare di portare l’episodio dalla nostra parte”. Mister Martini prosegue così la propria disamina. “Come detto dopo Teramo non possiamo permetterci distrazioni, non possiamo concedere nulla perchè dopo diventa difficile. Nonostante delle prestazioni positive siamo stati penalizzati da alcuni episodi, situazioni che non credo dipendano esclusivamente dall’età. Poi è chiaro che quando affrontiamo squadre importanti e smaliziate paghiamo qualcosa in termini di esperienza, a maggior ragione non dobbiamo concedere nulla e restare concentrati dal primo all’ultimo minuto”.

Ufficio stampa Rimini F. C.