RIMINI-VICENZA 0-0

RIMINI (3-5-2): Nava G.; Venturini, Ferrani, Nava V.; Simoncelli (36′ st Marchetti), Montanari, Palma (36′ st Cicarevic), Alimi (46′ st Variola), Guiebre; Piccioni (19′ st Arlotti), Volpe. A disp.: De Angelis, Brighi, Buonaventura, Viti, Candido. All.: Martini.

VICENZA (4-3-3): Grandi; Bianchi, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Cinelli, Zonta, Laurenti; Curcio (1′ st Arma), Guerra (36′ st Maistrello), Giacomelli (24′ st Tronco). A disp.: Albertazzi, Razzitti, Tronco, Bonetto, Gashi, Mantovani, Martin, Popovic. All.: Serena.

ARBITRO: Cudini di Fermo (Ciancaglini, Di Monte).

NOTE: spettatori 1.523 (abbonati 1.261, paganti 262).  Angoli: 2-7.

Il Rimini targato Marco Martini comincia con un pareggio casalingo contro il Vicenza. Nel gelo del “Romeo Neri” il neo tecnico biancorosso, subentrato a Leo Acori esonerato l’indomani del ko di Trieste, cambia modulo e disegna un 3-5-2. Linea difensiva composta da Venturini, Ferrani e Valerio Nava. Sulla mediana il trio formato da Montanari, Palma e Alimi, con Simoncelli e Guiebre sulle corsie. In attacco il tandem Piccioni-Volpe. Il primo sussulto al 12′ quando Palma conclude di prima intenzione dalla distanza, la sfera termina di poco alta sopra la traversa. Al 18′ Giacomelli ci prova su punizione dai venticinque metri, Nava blocca. Al 41′ Guerra lascia partire un destro da buona posizione, la sfera viene deviata da un difensore biancorosso e termina in angolo. Sul capovolgimento di fronte Montanari allarga sulla destra per Piccioni che perde l’attimo. Si va al riposo sullo 0-0. Dopo 3′ dalla ripresa delle ostilità Guiebre prova il sinistro dalla distanza, la sfera termina a lato alla destra del portiere. Al 13′ Laurenti appoggia sulla sinistra per Giacomelli che si accentra e conclude, Nava è attento e blocca. Minuto 21. Simoncelli pesca Volpe in profondità, l’attaccante si libera e tira ma Grandi neutralizza. Duegiri di lancette più tardi Giacomelli lascia partire un tiro teso su calcio piazzato ma non inquadra il bersaglio. Al 29′ Arlotti lavora palla sulla trequarti, si allarga a lascia partire un sinistro insidioso, Grandi blocca. Al 34′ Tronco mette al centro per Guerra la cui incornata viene respinta da Nava, sulla palla si avventa Arma che conclude ma colpisce il palo esterno. Dopo 2′ di recupero termina a reti bianche, con questo punto il Rimini sale a quota 23 in graduatoria. Sabato i ragazzi di mister Martini sono attesi dalla trasferta nella tana della capolista Pordenone.

Ufficio stampa Rimini F. C.