RIMINI-MONZA 1-0

RIMINI (4-3-2-1): Scotti; Venturini, Marchetti, Ferrani, Petti; Montanari, Alimi; Simoncelli (19′ st Candido), Cicarevic (15′ st Arlotti), Guiebre; Volpe. A disp.: Scotti, Brighi, Variola, Buonaventura, Viti, Danso, Cecconi, Cavallari, Battistini, Badjie. All.: Acori.

MONZA (4-3-3) Guarna; Adorni, Caverzasi, Riva, Tentardini; Galli, Guidetti (13′ st Barba), Giorno (13′ st D’Errico); Ceccarelli, Reginaldo (27′ st Cori), Iocolano (38′ st Jefferson). A disp.: Sommariva, Cavaliere, Palesi, Origlio, Brero, Tomaselli, Negro, Otelè. All.: Brocchi.
ARBITRO: Feliciani di Teramo (Massimino, Gualtieri).

RETE: 48′ st Volpe.

AMMONITI: Alimi, Ceccarelli, Adorni.

NOTE: spettatori 1.636 (abbonati 1.261, paganti 375). Angoli: 1-7.

Secondo successo consecutivo ottenuto in “zona Acori” per il Rimini che, dopo aver piegato in extremis la resistenza dell’Albinoleffe, si è ripetuto superando anche il Monza. Il tecnico biancorosso conferma il tradizionale modulo con le novità Marchetti partner di Ferrani al centro della difesa, per il difensore di proprietà dell’Atalanta si tratta dell’esordio dal primo minuto. Sulla mediana torna dall’inizio anche Alimi mentre dietro a Volpe, terminale offensivo, viene schierato Cicarevic. Il primo sussulto al minuto 8 quando Guiebre conclude di sinistro dalla distanza, la sfera termina sul fondo. Due giri di lancette più tardi Ceccarelli ci prova su calcio piazzato, Nava blocca senza problemi. Al 12′ tocca a Petti provarci su punizione, il tiro è forte ma fuori bersaglio. Al 17′ Ceccarelli avanza sull’out destro e appoggia al centro per l’accorrente Giorno il cui tentativo termina alto sopra la traversa. Al 34′ Ceccarelli lascia partire un sinistro insidioso da posizione centrale, la sfera termina sul fondo alla destra di Nava. Al 37′, sugli sviluppi di una bella azione corale, Simoncelli riceve palla sulla destra e scodella teso al centro, Volpe gira a rete in acrobazia ma il suo tentativo si stampa sul palo. Al 40′ ancora lo scatenato Simoncelli mette bene in mezzo dalla destra per Cicarevic che prova la conclusione ma colpisce male. Si va al riposo sul risultato di 0-0. Dopo 2′ dalla ripresa delle ostilità Guidetti ci prova dalla distanza, palla a lato. Al 7′ Petti innesca Guiebre sulla sinistra, palla al centro per il tentativo di Simoncelli che però non trova il bersaglio. Sul capovolgimento di fronte Ceccarelli mette al centro per Reginaldo la cui incornata centra la traversa, poi la difesa biancorossa spazza in corner. Al 37′ Candido ci prova su punizione da posizione defilata, la palla a girare termina di poco a lato. All’ultimo dei 3′ di recupero concessi dal direttore di gara i biancorossi piazzano la stoccata decisiva. Angolo di Candido e zampata vincente di Volpe che realizza il gol vittoria. Con questo successo il Rimini scavalca proprio i brianzoli e sale a quota 21 in graduatoria.

Ufficio stampa Rimini F. C.