TERNANA-RIMINI 3-0

TERNANA (4-3-3): Iannarilli; Fazio, Diakitè (39′ st Bergamelli), Hristov, Giraudo (39′ st Gasparetto); Furlan, Altobelli, Pobega (43′ st Salzano); Frediani (34′ st Defendi), Marilungo (34′ st Nicastro), Bifulco. A disp.: Vitali, Vives, Butic, Vantaggiato, Cori, Filipponi. All.: De Canio.

RIMINI (4-2-3-1): Scotti; Bandini (12′ st Arlotti), Brighi, Ferrani, Petti; Montanari, Danso (28′ st Alimi); Simoncelli, Cicarevic (28′ st Buonaventura), Candido (22′ st Badjie); Cecconi (12′ st Volpe). A disp.: Nava, Venturini, Variola, Marchetti, Cavallari. All.: Acori.

ARBITRO: Rutella di Enna (Rabatti, Dell’Università)

RETI: 6′ pt Hristov, 17′ st Frediani, 37′ st Nicastro

AMMONITO: Giraudo

NOTE: spettatori 3.000 circa. Angoli: 5-3.

Nulla da  fare per il Rimini di mister Leo Acori che al “Liberati”, nel recupero della prima giornata di campionato, viene sconfitto dalla corazzata Ternana. Il tecnico biancorosso si affida al consueto modulo con le novità Bandini esterno basso, Cicarevic dietro al terminale offensivo Cecconi, con Candido dirottato a sinistra al posto dell’infortunato Guiebre. Dopo 3′ Furlan mette al centro per la testa di Marilungo, l’incornata dell’attaccante rossoverde termina a lato. Tre minuti più tardi le fere passano. Furlan mette al centro su calcio piazzato dalla sinistra, Hristov svetta in area e di testa non lascia scampo a Scotti. All’8 l’azione si ripete ma sull’altro fronte con  Candido che scodella al centro un pallone insidioso per Cecconi, la deviazione dell’attaccante biancorosso viene respinta in tuffo da Iannarilli. Al 15′ lo stesso Cecconi conquista palla e scodella al centro per l’incornata di Candido, Iannarilli blocca con sicurezza. Al 24′, dopo un’azione combinata sulla trequarti, la sfera arriva sui piedi di Furlan che ci prova dalla distanza ma la mira è alta. Al 34′ Marilungo pesca bene in area Bifulco, la conclusione dell’ex biancorosso termina sopra la traversa. Al 40′ il solito Furlan avanza e poi allarga per Marilungo che da buona posizione spedisce a lato. Si va al riposo con i padroni di casa avanti 1-0. Dopo 8′ dalla ripresa delle ostilità Bifulco viene contrastato in area da Montanari e cade a terra, per l’arbitro è calcio di rigore. Sul dischetto va Furlan ma capitan Scotti si distende e neutralizza. Minuto 11. Simoncelli mette al centro dalla destra, Cicarevic conclude a rete ma il suo tiro viene murato dalla provvidenziale chiusura di Fazio. Al 17′ le fere raddoppiano grazie a Frediani che, bene imbeccato da un lancio dalla retrovie di Pobega, entra in area e batte Scotti con un preciso diagonale. Al 29′ Simoncelli mette al centro dalla destra, l’incornata di Buonaventura termina a lato. Al 32′ Alimi pesca Volpe dalla trequarti, il colpo di testa dell’ex Frosinone viene bloccato da Iannarilli. Al 36′ Montanari ci prova con una conclusione improvvisa dalla distanza, l’estremo difensore umbro è attento e blocca. Sul capovolgimento di fronte la Ternana cala il tris. Defendi lancia in profondità Bifulco, Scotti respinge in uscita, la palla arriva sui piedi dell’ex biancorosso Nicastro che insacca. E’ l’ultima emozione del match, al “Liberati” termina 3-0 per i padroni di casa. Per il Rimini un ko da mettere subito in archivio, sabato al “Neri” arriva l’Albinoleffe, uno scontro diretto da non fallire.

Ufficio stampa Rimini F. C.