I RISULTATI DELLE GIOVANILI NEL FINE SETTIMANA

Campionato Under 17

Rimini-Vis Pesaro 3-0 (primo tempo 0-0)

RIMINI: Bascucci, Santarini (30′ st Garetti), Clementi (20′ st Canini F.), Caldari, Crescentini, Manfroni, Ulloa (10′ st Montebelli), Canini A. (10′ st Angelini), Antonioli (20′ st Giovannini), Tonini (10′ st Ceccarelli), Pecci (30′ st Redeghieri). A disp.: Pasini, Di Fino. All.: Vanni.

Ancora un successo convincente per l’Under (nella foto) 17 di mister Lele Vanni che ieri, al “Romeo Neri”, si è aggiudicata il derby con la Vis Pesaro. I biancorossi hanno disputato una prestazione di sostanza, dominando la gara per lunghi tratti. La prima frazione, nonostante diverse occasioni create, su tutte quelle non concretizzate per un soffio due volte da Pecci e una da Antonioli, si è chiusa a reti bianche. Nella ripresa il Rimini si è mostrato più cinico sbloccando il risultato con Antonioli, abile a battere il portiere dopo una mischia in area avversaria. Il raddoppio ha portato la firma di Pecci, che ha finalizzato di precisione una bella azione di Santarini. A far calare il sipario sul match ci ha pensato Francesco Canini, al termine di una azione individuale.

Campionato Under 16

Ternana-Rimini 4-1 (primo tempo 3-0)

RIMINI: Lazzarini, Carnemolla (1′ st Masullo), Pascucci, Polverelli (18′ st Mussoni), Tiraferri, Bottini (1′ st Di Marco), Di Gregorio, Aprea (25′ pt Tamagnini), Accursi, Guidi (18′ st Airi), Mengucci (23′ st Fabbri). A disp.: Mancini, Bastianelli. All.: Amati.

Nulla da fare per l’Under 16 di mister Manuel Amati, ieri caduta nella tana dell’ostica Ternana. Gli umbri hanno confermato la propria forza, dimostrandosi tremendamente cinici. Il Rimini, pur cercando di giocarsela e creando diverse opportunità per far male all’avversario, ha peccato di concretezza. Le fere hanno chiuso la prima frazione avanti di tre reti, nella ripresa hanno realizzato il poker. Il gol della bandiera biancorossa è stato siglato da Airi che ha superato il portiere con una precisa conclusione di sinistro.

Campionato Under 15

Rimini-Vis Pesaro 2-0 (primo tempo 1-0)

RIMINI: Tuppolano (20′ st Boldrin), Cavioli (10′ st Drammis), Zaghini, Rushani, Casadei (15′ st D’Orsi), Bracci, Barbatosta (20′ st Guidi), Marinucci (10′ st Del Monaco), Giunchi (20′ st Bedetti), Fabbri, Tamai (15′ st Pozzi). All.: D’Agostino.

Grazie a una rete per tempo, e soprattutto a una prestazione di sostanza, ieri l’Under 15 di mister Matteo D’Agostino ha portato a casa il derby con la Vis Pesaro disputatosi al “Romeo Neri”. I ragazzi in maglia a scacchi sono partiti forte andando in vantaggio dopo 5′ con Barbatosta, la sua prima conclusione è stata fermata dal palo mentre la seconda si è insaccata, al termine di una bella azione costruita sull’asse Fabbri-Giunchi. Prima del riposo gli ospiti hanno creato qualche pensiero alla retroguardia biancorossa ma Tuppolano ha sempre fatto buona guardia. Nella ripresa il Rimini ha ripreso in mano le redini del match tenendo sempre in apprensione la difesa marchigiana, specie con le iniziative degli ispirati Fabbri e Pozzi. Proprio quest’ultimo, sfruttando un assist di Giunchi, ha realizzato il 2-0 mettendo al sicuro il risultato.

Campionato Under 14

Rimini-Santarcangelo 0-1 (primo tempo 0-0)

RIMINI: Porcellini, Gabriele, Cicconetti (10′ st Pellegrini), Morelli (10′ st Madonna), Lilla, Nastase, Gerboni, Gianfrini, Di Pollina (10′ st Proverbio), Alvisi (24′ st Lonardo), Zangoli. A disp.: De Michele, Caverzan, La Motta, Zamagni, Vasjari. All.: Finotti.

Sconfitta di misura con tanto rammarico per l’Under 14 di mister Massimo Finotti che ieri, sul rettangolo verde di Torre Pedrera, ha dovuto cedere il passo al Santarcangelo. Decisivo ai fini del risultato il gol realizzato dai clementini in apertura di secondo tempo. I biancorossi hanno fatto la gara, mostrando delle discrete cose in fase di costruzione e creando numerose opportunità da rete, sia sullo 0-0 che dopo il vantaggio della formazione ospite. Purtroppo, vuoi per la bravura del portiere avversario che per un pizzico di imprecisione, la porta gialloblù è rimasta inviolata. Per il Rimini un ko immeritato ma la consapevolezza di aver disputato una gara positiva.

Campionato Under 13

Rimini-Spal 0-4 (0-2, 0-1, 0-1)

RIMINI pt: Cerretani, Imola, Urcioli, Volonghi, Rubino, Capicchioni, Rama, Hassler, Paganini. All.: Serafini.

RIMINI st: Cerretani, Gabellini, Tamburini, Capicchioni, Brisku, Sposato, Cecchi, Muratori, Giometti. All.: Serafini.

RIMINI tt: Cerretani, Urcioli (16′ Brisku), Gabellini, Tamburini (11′ Imola), Volonghi (18′ Muratori), Rubino (19′ Cecchi), Rama (19′ Capicchioni), Hassler (14′ Giometti), Paganini (19′ Sposato). All.: Serafini.

Nonostante tanta buona volontà e alcune cose ben fatte l’Under 13 di mister Alessio Serafini nulla ha potuto contro la corazzata Spal, sabato passata nettamente e meritatamente al “Romeo Neri”. Gli estensi si sono dimostrati superiori, sia dal punto inviduale che collettivo, forse il migliore avversario incontrato sino a questo momento. Per i baby biancorossi, che comunque hanno provato a giocarsela, un test importante in chiave futura. Misurarsi contro avversari maggiormente dotati costituisce sempre una importante opportunità nel percorso di crescita.

La Berretti di mister Giordano Cinquetti ha osservato un turno di riposo.

Ufficio stampa Rimini F. C.