I RISULTATI DELLE GIOVANILI NEL FINE SETTIMANA

Campionato Berretti

Rimini-Vicenza 3-2 (primo tempo 2-1)

RIMINI: De Marzo, Cristiani, Magi, Ceccarelli, Guarino Pari, Amaducci (30′ st Rosti), Innocentini (43′ st Pellanda), Stella, Marconi (30′ st Sparaventi), Greco (9′ st Fanini). A disp.: Mancini, Zanni, La Montagna, Borghini, Bargelli. All.: Cinquetti.

Quarto successo consecutivo per la Berretti di mister Giordano Cinquetti che sabato, al “Romeo Neri”, ha superato meritatamente il Vicenza al termine di una sfida molto combattuta. Sia pur opposti a una bella squadra, un avversario tosto, i biancorossi hanno sfoderato una prestazione molto positiva. Rimini avanti dopo nemmeno due giri di lancette grazie a Greco che, sfruttando un bel cross di Magi, ha colpito di precisione sul secondo palo. Nemmeno il tempo per festeggiare che i veneti hanno trovato il gol del pareggio ma i ragazzi in maglia a scacchi sono tornati avanti ancora con Greco, abile a finalizzare una bella azione corale. Nella ripresa il Rimini ha continuato a macinare gioco e a rendersi pericoloso sino al tris realizzato da Stella con una grande conclusione dalla distanza. Poi gli ospiti hanno accorciato le distanze ma i tre punti non sono sfuggiti ai ragazzi di Cinquetti. Una vittoria speciale, tutta da dedicare a Osagie Osayande, in settimana colpito dalla improvvisa scomparsa del babbo Edwin.

Campionato Under 16

Pordenone-Rimini 1-0 (primo tempo 1-0)

RIMINI: Lazzarini, Carnemolla (20′ st Pascucci), Mussoni (1′ st Bottini), Guidi (20′ st Masullo), Tiraferri, Di Marco (30′ st Fabbri), Aprea (20′ st Polverelli), Tamagnini (1′ st Bastianelli), Accursi (30′ st Airi), Di Gregorio, Mengucci. A disp.: Antonelli, Mancini. All.: Amati.

Sconfitta immeritata per l’Under 16 di mister Manuel Amati, ieri caduta a Pordenone al termine di una gara ben giocata. A decidere il match il gol realizzato dai friulani, sugli sviluppi di un corner, a metà della prima frazione. Nella ripresa i biancorossi hanno preso in mano le redini della contesa e attaccato a testa bassa alla ricerca del pareggio. Diverse le occasioni prodotte, su tutte quelle capitate a Di Gregorio, Airi e Mengucci non concretizzatesi per un soffio. Al Rimini è mancata solo la rete ma la prestazione induce all’ottimismo.

Campionato Under 15

Ravenna-Rimini 3-3 (primo tempo 2-2)

RIMINI: Tuppolano, Cavioli (25′ st D’Orsi), Zaghini (25′ st Guidi), Rushani, Casadei, Bracci, Barbatosta (12′ st Drammis), Marinucci (20′ st Del Monaco), Giunchi (20′ st Bedetti), Tamai (12′ st Pozzi), Fabbri (12′ st Tommasini). All.: D’Agostino.

Prezioso pareggio in rimonta per l’Under 15 allenata da mister Matteo D’Agostino, ieri a punto nella tana del Ravenna al termine di un incontro pirotecnico e ben interpretato da entrambe le formazioni. I bizantini sono partiti meglio e si sono portati sul doppio vantaggio sugli sviluppi di un corner e di una letale ripartenza. I biancorossi, però, non si sono abbattuti e, dopo una traversa di Marinucci e due occaioni con Fabbri e Tamai, hanno rimesso le cose a posto grazie a una doppietta di Giunchi, in gol prima grazie a una bella incornata e poi con una precisa conclusione a tu per tu col portiere. Nella ripresa i giallorossi si sono portati ancora avanti ma il Rimini ha trovato nuovamente la forza per pareggiare con Rushani che, su calcio piazzato, ha disegnato una parabola perfetta e siglato il definitivo 3-3.

Rinviata, per impraticabilità del campo, la sfida tra l’Under 17 di mister Lele Vanni e i parigrado del Ravenna mentre le formazioni Under 14 e Under 13, guidate da mister Massimo Finotti e mister Alessio Serafini, hanno osservato un turno di riposo.

Ufficio stampa Rimini F. C.