I RISULTATI DELLE GIOVANILI NEL FINE SETTIMANA

Campionato Berretti

Triestina-Rimini 1-2 (primo tempo 0-0)

RIMINI: De Marzo, Cristiani (40′ st Zanni), Magi, Ceccarelli, Guarino, Pari, Fanini (9′ st Semprini), Innocentini (40′ st Rosti), Stella (24′ st Greco), Marconi (24′ st Sparaventi), Osayande. A disp.: Mancini, La Montagna, Borghini, Pellanda, Amaducci. All.: Cinquetti.

Colpo grosso della Berretti di mister Giordano Cinquetti, sabato corsara sul difficile campo della Triestina. Una vittoria di carattere, sia perchè gli alabardati sono scesi in campo con una formazione fisica e molto esperta (ben 7 i classe ’00 schierati dall’inizio) che per le condizioni meteo, con la temibile Bora che ha condizionato non poco il gioco. Proprio l’imprevedibilità del vento nel primo quarto d’ora ha dato il là a un paio di occasioni importanti per i giuliani, poi la prima frazione si è mantenuta in equilibrio. Al 5′ della ripresa il Rimini ha sbloccato il risultato grazie a una bella incornata a giro di Stella. Successivamente i riminesi hanno costruito altre occasioni per il 2-0 e tremato per una traversa colpita dai padroni di casa. Finale scoppiettante con il raddoppio di Greco, abile a deviare una conclusione di Osayande e in pieno recupero il gol della Triestina, tra le proteste dei riminesi per una palla che forse non aveva varcato completamente la linea.

Campionato Under 17

Rimini-San Marino 2-2 (primo tempo 2-1)

RIMINI: Bascucci, Santarini (30′ st Canini F.), Giovannini, Caldari, Crescentini, Di Fino (30′ st Garetti), Canini A. (10′ st Ulloa), Tonini (20′ st Redeghieri), Antonioli (30′ st Angelini), Montebelli (10′ st Ceccarelli), Pecci. A disp.: Pasini, Clementi. All.: Vanni.

Pareggio importante, anche se non manca un poco di rammarico, per l’Under 15 di mister Lele Vanni, ieri fermata sul campo di San Vito dal San Marino. Sebbene la prestazione sia stata meno brillante rispetto ad altre occasioni il match è sempre stato in mano ai biancorossi. Dopo il vantaggio dei Titani, cinici a sfruttare una disattenzione della retroguardia avversaria, il Rimini è prima pervenuto al pareggio grazie a Pecci, abile a finalizzare una triangolazione, e poi ha chiuso la prima frazione avanti in virtù del gol di Di Fino, con un bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nella ripresa un secondo infortunio difensivo ha provocato il rigore del pareggio, poi i riminesi sono andati all’assalto ma vuoi per la bravura del portiere che per un pizzico di imprecisione la difesa biancazzurra ha retto sino al termine.

Campionato Under 16

Rimini-San Marino 1-5 (primo tempo 0-3)

RIMINI: Lazzarini (14′ st Antonelli), Pascucci (1′ st Carnemolla), Masullo (14′ st Mussoni), Polverelli (14′ st Ciccioni), Tiraferri, Di Marco (22′ st Bottini), Aprea, Tamagnini, Fabbri (1′ st Guidi), Mengucci, Di Gregorio (22′ st Bastianelli). A disp.: Airi, Accursi. All.: Amati.

Nulla da fare per l’Under 16 di mister Manuel Amati, ieri caduta al “Romeo Neri” per mano della corazzata San Marino. Nonostante tanto impegno e la voglia di giocarsela a viso aperto dei biancorossi i Titani si sono dimostrati superiori portando a casa un successo decisamente meritato, anche se forse troppo severo nel punteggio per il Rimini. Il gol della bandiera, con la gara già ampiamente in archivio, è stato realizzato da Aprea che ha capitalizzato al meglio una palla filtrante di Mengucci.

Campionato Under 15

Rimini-San Marino 2-0 (primo tempo 0-0)

RIMINI: Boldrin, Cavioli, Zaghini, Rushani, Casadei, Bracci, Barbatosta, Marinucci (15′ st Tommasini), Giunchi (28′ st Guidi), Fabbri (30′ st D’Orsi), Tamai (15′ st Pozzi). A disp.: Tuppolano, Bianchi, Sammaritani, Del Monaco. All.: D’Agostino.

Prestazione vincente ma soprattutto convincente quella della formazione Under 15 guidata da mister Matteo D’Agostino che ieri, a Torre Pedrera, si è aggiudicata con merito il derby con il San Marino. Prima frazione combattuta ed equilibrata, con una occasionissima per Giunchi terminata a lato di un soffio. Nella ripresa i biancorossi sono entrati in campo con grande determinazione e dopo un’altra opportunità capitata sui piedi di Giunchi, dopo una bella azione sull’asse Fabbri-Tamai-Barbatosta, i riminesi sono passati in vantaggio grazie a Tomassini che, dopo un batti e ribatti, ha spedito alla spalle del portiere con una conclusione da fuori area. Sulle ali dell’entusiasmo il Rimini ha premuto sull’acceleratore e trovato anche il modo di chiudere la contesa, su una ripartenza, con Barbatosta bene assistito da una sponda di Guidi.

Campionato Under 14

Rimini-San Marino 6-0 (primo tempo 2-0)

RIMINI: De Michele, Gabriele (30′ st La Motta), Cicconetti (30′ st Pasquinelli), Morelli (27′ st Madonna), Lilla, Nastase, Proverbio (16′ st Gerboni), Gianfrini (30′ st Caverzan), Di Pollina (27′ st Lonardo), Alvisi (27′ st Zamagni), Zangoli. A disp.: Munari, Pellegrini. All.: Finotti.

Primo hurrà stagionale per l’Under 14 (nella foto) allenata da mister Massimo Finotti che ieri, al “Romeo Neri”, ha superato nettamente il San Marino. Gara sempre in mano ai biancorossi che sin dalle prime battute hanno mostrato grande determinazione e voglia di far proprio il match. Dopo aver chiuso la prima frazione sul doppio vantaggio, grazie alla doppietta di Zangoli, i biancorossi hanno dilagato nella ripresa andando ancora a segno con Di Pollina, Lonardo e due volte con Gerboni. Al fischio finale più che comprensibile la soddisfazione per i ragazzi in maglia a scacchi, una prestazione che permette di guardare ai prossimi impegni con maggiore fiducia.

Campionato Under 13

Rimini-San Marino 5-2 (0-0, 2-2, 3-2)

RIMINI pt: Cerretani, Tamburini, Urcioli, Cecchi, Imola, Ciavatta, Rama, Gabellini, Rubino. All.: Serafini.

RIMINI st: Cerretani, Tamburini (11′ Urcioli), Imola, Muratori, Paganini, Gabellini (11′ Rama), Volonghi, Capicchioni, Hassler. All.: Serafini.

RIMINI tt: Cerretani, Tamburini, Urcioli (12′ Paganini), Cecchi (12′ Rama), Ciavatta (12′ Muratori), Gabellini, Rubino, (12′ Capicchioni) Volonghi (17′ Ciavatta), Hassler (12′ Imola). All.: Serafini.

Ancora un bel successo per l’Under 13 di allenata da mister Alessio Serafini che sabato, al “Romeo Neri”, ha superato con merito il San Marino. Dopo una prima frazione un po’ in sordina, i baby biancorossi sono saliti in cattedra e tornati, anche sfruttando il sintetico, a fare la partita e macinare azioni su azioni costruendo palla al piede. Il risultato è stato la diretta conseguenza della prestazione che, ancora una volta, dimostra la crescita continua di un gruppo che ha cominciato a lavorare insieme da pochi mesi. Le reti sono state realizzate da Capicchioni, Paganini, Hassler e Rubino, autore di una doppietta.

Ufficio stampa Rimini F. C.