RAVENNA-RIMINI 0-0

RAVENNA (3-5-2): Venturi; Boccaccini, Ronchi (21′ st Pellizzari), Lelj; Eleuteri, Martorelli, Papa, Selleri (27′ st Trovade), Barzaghi; Nocciolini (39′ st Siani), Galuppini (39′ st Raffini). A disp.: Spurio, Magrassi, Scatozza, Sabba. All.: Foschi.

RIMINI (4-2-3-1): Scotti; Venturini, Brighi, Ferrani, Petti; Montanari, Danso; Simoncelli (44′ st Viti), Badjie (10′ st Candido), Guiebre; Volpe. A disp.: Nava, Alimi, Variola, Buonaventura, Cicarevic, Serafini, Marchetti, Cecconi, Cavallari, Battistini. All.: Acori.

ARBITRO: Saia di Palermo (Buonocore, Lalomia)

AMMONITI: Petti, Lelj, Danso, Galuppini

NOTE: angoli 6-2.

Il Rimini di mister Acori dà continuità al successo sulla capolista Fermana centrando un prezioso punto nella tana del Ravenna, al termine di un match combattuto e giocato a viso aperto da entrambe le formazioni. Il tecnico biancorosso disegna l’ormai tradizionale spartito tattico confermando quasi in toto l’undici di partenza schierato in occasione del meritato successo sulla capolista Fermana. L’unica eccezione è rappresentata da Badjie, gettato nella mischia al posto di Candido non al top della condizione. Il primo vero sussulto dopo 4′ quando Barzaghi, dalla distanza, lascia partire un sinistro insidioso, capitan Scotti è attento e spedisce in corner. Al 6′, dopo un’azione prolungata, Eleuteri mette in mezzo per Nocciolini la cui girata di prima intenzione non trova il bersaglio. Al 18′ Barzaghi appoggia per Selleri che scodella al centro dalla sinistra, l’incornata di Galuppini attraversa tutto lo specchio della porta con Papa che manca l’appuntamento con il pallone. Al 20′ Volpe viene innescato dalle retrovie, avanza e dal limite colpisce a botta sicura, Venturi si salva in corner. Al 26′ Petti prova il sinistro dalla lunga distanza, la sfera termina sul fondo. Al 38′, sugli sviluppi di una respinta della difesa bizantina, la sfera arriva a Danso che prova il sinistro dalla lunghissima distanza ma non trova il bersaglio. Dopo un minuto di recupero si va al riposo sullo 0-0. All’8′ Galuppini ci prova su punizione dai venti metri, la sfera sfiora il palo alla sinistra di Scotti. Un giro di lancette più tardi Eleuteri mette al centro di testa, la palla respinta da Brighi arriva sui piedi di Papa che per poco non centra il bersaglio grosso. Al 12′ Martorelli mette al centro dalla destra, Nocciolini colpisce di testa in tuffo ma Scotti blocca con sicurezza. Al 17′ Candido lascia partire una conclusione improvvisa dalla lunga distanza, Venturi blocca in due tempi. Due minuti più tardi Volpe va via bene sulla destra e appoggia al centro per Simoncelli la cui conclusione termina sopra la traversa. Al 24′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo per i biancorossi, si innesca il contropiede del Ravenna con Selleri che si invola verso la porta ma, a tu per tu con Scotti, spedisce a lato. Al 47′ Guiebre riceve palla sulla sinistra e lascia partire un diagonale insidioso sul secondo palo, palla di poco a lato. E’ l’ultimo sussulto del match, al “Benelli” termina a reti bianche. Il Rimini in classifica sale a quota 12 punti.

Ufficio stampa Rimini F. C.