I RISULTATI DELLE GIOVANILI NEL FINE SETTIMANA

Campionato Berretti

Ravenna-Rimini 2-6 (primo tempo 0-2)

RIMINI: De Marzo, Cristiani (38′ st Borghini), Magi, Ceccarelli, Guarino, Pari, Fanini (26′ st Sparaventi), Semprini, Stella (38′ st Rosti), Marconi (19′ st Pellanda), Osayande (19′ st Greco). A disp.: Mancini, Zanni, La Montagna, Sapori, Innocentini, Amaducci, Bargelli. All.: Cinquetti.

Grazie a una prestazione superlativa la Berretti (nella foto) di mister Giordano Cinquetti ha nettamente fatto proprio il derby giocato sabato, sul campo di San Zaccaria, con il Ravenna. Gara mai in discussione con i ragazzi in maglia a scacchi che, oltre a confermare le buone impressioni emerse in questo primo scorcio di stagione a livello di gioco, si sono dimostrati particolarmente cinici. La prima frazione si è chiusa sul 2-0, con i biancorossi sul doppio vantaggio già dopo 19′ grazie alle reti di Osayande e Stella. Nella ripresa il Rimini ha poi dilagato grazie ai centri di Marconi, Magi, Pellanda e Ceccarelli. Unica nota stonata il calo di tensione sul 4-0 e sul 5-1, comunque compensato da una pronta reazione, che ha permesso agli avversari di accorciare temporaneamente le distanze.

Campionato Under 16

Vis Pesaro-Rimini 1-2 (primo tempo 1-1)

RIMINI: Lazzarini, Pascucci, Masullo (15′ st Mussoni), Polverelli (15′ st Guidi), Tiraferri, Di Marco (30′ st Bottini), Di Gregorio, Tamagnini, Aprea (25′ st Bastianelli), Mengucci (15′ st Ciccioni), Accursi. A disp.: Antonelli, Carnemolla, Fabbri, Airi. All.: Amati.

Successo sofferto ma cercato per l’Under 16 di mister Manuel Amati, domenica corsara sul campo della Vis Pesaro. Derby molto combattuto, con entrambe le formazioni decise a portare a casa il risultato. Primo tempo molto equilibrato e biancorossi a segno grazie a una incornata di Tamagnini, sugli sviluppi di una rimessa laterale di Di Gregorio. Stesso spartito nella ripresa con i riminesi capaci di stringere i denti nei momenti di difficoltà. Il gol decisivo lo ha realizzato Accursi, abile a ribadire in rete una respinta del portiere su conclusione di Tamagnini. Finale tiratissimo con il Rimini vicino al 3-1 e la Vis al pareggio ma al fischio finale a far festa sono stati i ragazzi di mister Amati.

Campionato Under 14

Parma-Rimini 7-0 (primo tempo 2-0)

RIMINI: De Michele, Gabriele, Pellegrini (10′ st Zangoli), Madonna (1′ st Caverzan), Lilla, Nastase (1′ st Morelli), Gerboni (21′ st Pasquinelli), Zamagni (1′ st Alvisi), Tamai, Gianfrini (21′ st Vasjary), Di Pollina (10′ st Cicconetti). A disp.: Porcellini, Proverbio. All.: Finotti.

Severa sconfitta, nonostante una prova volenterosa, per l’Under 14 di mister Massimo Finotti, domenica caduta nella tana della corazzata Parma. I ducali si sono dimostrati nettamente superiori ai biancorossi, capaci di restare in partita nel primo tempo per poi arrendersi nella seconda frazione. Dopo aver fallito due volte il gol del pareggio, il Rimini ha incassato il raddoppio ospite. Nella ripresa i gialloblù, sfruttando anche il calo mentale degli avversari, hanno dilagato.

Campionato Under 13

Imolese-Rimini 1-0 (0-0, 1-0, 0-0)

RIMINI pt: Cerretani, Urcioli, Muratori, Rama, Volonghi, Capicchioni, Cecchi, Rubino, Paganini. All.: Serafini.

RIMINI st: Jashari, Urcioli, Muratori, Rama (2′ Cecchi), Hassler, Capicchioni, Ciavatta, Tamburini, Gabellini. All.: Serafini.

RIMINI tt: Cerrerani (10′ Jashari), Urcioli, Rama, Volognhi, Rubino, Paganini, Ciavatti, Tamburini, Gabellini. All.: Serafini.

Passo falso amaro per l’Under 13 di mister Alessio Serafini, domenica sconfitta immeritatamente in quel di Imola. Prima frazione nel complesso equilibrata ma biancorossi, in verità, non particolarmente brillanti. Nel secondo e nel terzo tempo i riminesi, nonostante diverse assenze, hanno invece disputato una prova molto positiva e creato tante occasioni da rete non concretizzatesi sia per la bravura del portiere avversario che per un pizzico di imprecisione. Decisivo, ai fini del risultato, un gol incassato in mischia ma la prestazione del Rimini, che come di consueto ha cercato di fare la partita giocando sempre la sfera, avrebbe meritato ben altra sorte.

Ufficio stampa Rimini F. C.