IMOLESE-RIMINI 3-1

IMOLESE (4-3-1-2): Rossi; Garattoni, Checchi, Carini, Sciacca (39′ st Zucchetti); Valentini (29′ st Hraiech), Carraro, Gargiulo; Mosti (16′ st Belcastro); Rossetti (16′ st De Marchi), Lanini (29′ st Giovinco). A disp.: Zommers, Bensaja, Tissone, Tattini, Giannini, Boccardi, Rinaldi. All.: Dionisi.

RIMINI (3-5-2): Scotti; Venturini, Brighi, Petti; Simoncelli (1′ st Bandini), Candido (29′ st Battistini), Alimi, Variola (29′ st Danso), Guiebre; Cicarevic (1′ st Cecconi); Volpe (25′ st Buonaventura). A disp.: Nava, Buscè, Serafini, Viti, Cavallari, Badje, Montanari. All.: Righetti.

ARBITRO: Rossetti di Ancona (Carrelli, Votta).

RETI: 29′ pt Mosti, 21′ st Lanini, 31′ st De Marchi., 50′ st Cecconi.

AMMONITI: Volpe, Hraiech.

NOTE: spettori 800 circa. Angoli: 6-4.

Seconda sconfitta stagionale per il Rimini che, dopo il ko rimediato mercoledì a Salò, cade nella tana dell’Imolese. Come annunciato alla vigilia mister Righetti apporta una variazione al modello tattico disegnando un 3-5-2. Brighi viene schierato al centro della difesa al posto dello squalificato Ferrani. Candido trova spazio tra i cinque della mediana mentre in avanti Cicarevic va a fare coppia con Volpe. La gara è molto tattica e combattuta ma, inizialmente, priva di significative occasioni. Al 29′, sugli sviluppi del primo vero tentativo della gara, l’Imolese passa. Rossetti, dalla sinistra, mette al centro un cross teso per Mosti che non sbaglia. Al 38′ Volpe allarga sulla destra per l’accorrente Simonceli, la conclusione dell’esterno biancorosso non inquadra lo specchio della porta. Tre minuti più tardi Alimi ci prova dalla lunga distanza, Rossi non si lascia sorprendere e neutralizza. Si va al riposo con i padroni di casa avanti 1-0. Si ritorna in campo con Bandini e Cecconi in campo al posto di Simoncelli e Cicarevic. Dopo 6′ dalla ripresa delle ostilità Garattoni avanza centralmente e lascia partire una conclusione dalla distanza che termina alta. Al 10′ Gargiulo lascia partire un diagonale insidioso da posizione defilata, Scotti si distende e salva in angolo. Al 16′ Guiebre mette in mezzo teso dalla sinistra, Candido incorna di poco alto. Al 19′ il neo-entrato De Marchi scende sulla destra e mette al centro un rasoterra, Belcastro da due passi manda fuori. Tre minuti più tardi lo stesso De Marchi serve Lanini che, dal limite, lascia partire un rasoterra che supera Scotti. Al 27′ Candido prova a farsi largo tra le maglie della difesa rossoblù e conclude, l’estremo difensore blocca. Al 31′ l’Imolese cala il tris con De Marchi che fugge via in contropiede e a tu per tu con Scotti lo supera con un preciso rasoterra. Al 33′ Buonaventura, da posizione defilata, lascia partire un tiro a giro sul secondo palo, la palla si stampa sul legno a portiere battuto. Allo scadere dei 5′ di recupero concessi  dal direttore di gara i ragazzi di mister Righetti accorciano le distanza. Bandini su calcio piazzato pesca in area Cecconi, l’attaccante biancorosso di testa anticipa tutti e realizza il primo centro personale tra i professionisti. Al “Galli” termina 3-1, mercoledì i biancorossi sono attesi dalla trasferta di Terni.

Ufficio stampa Rimini F. C.