RIMINI-TERAMO, LA VIGILIA DI MISTER RIGHETTI

Dopo il pareggio conquistato domenica a Gorgonzola, nella tana della Giana Erminio, domani il Rimini affronterà al “Romeo Neri” l’ostico Teramo. Fischio d’inizio ore 16.30. Così mister Luca Righetti alla vigilia del match. “A dispetto di ciò che dice la classifica, affronteremo una buona squadra, composta da ottimi giocatori. In alcune occasioni sono usciti sconfitti ma per quello che si è visto in campo, penso alle partite con Sud Tirol o Sambenedettese, avrebbero meritato di portare a casa i 3 punti. E’ una di quelle formazioni che come noi devono salvarsi, dunque contro le quali è sempre difficile giocare. Noi però giochiamo in casa, come sempre detto il nostro fortino, dove dobbiamo cercare di conquistare più punti possibili. Ce la metteremo tutta per ottenere il massimo, l’obiettivo è fare nostra la partita”. Il tecnico biancorosso prosegue la sua analisi dell’avversario. “Dispongono di giocatori importanti quali Piccioni e Barbuti in avanti, Speranza e lo stesso Spighi che ha giocato a Rimini. Un organico costruito per salvarsi senza troppi patemi. Nel corso di una stagione capitano momenti un po’ così ma bastano due gare per stare in alto o trovarsi in una situazione di classifica meno piacevole. Un avversario da prendere con le molle ma con la consapevolezza che stiamo bene, stiamo facendo bene, dunque ci sono tutti i presupposti per continuare su questa strada”. L’impegno con il Teramo darà il via a un filotto di impegni ravvicinati e probanti, a cominicare dal successivo trittico di trasferte sui campi di Salò, Imola e Terni, per poi tornare al “Neri” in occasione della sfida con il Sud Tirol. “Sono tanti impegni ravvicinati, cercheremo di affrontarli al meglio operando qualche cambiamento, dunque con l’aiuto dei ragazzi che fino a questo momento hanno trovato meno spazio. E lo stesso dicasi per il modulo, abbiamo 3/4 soluzioni differenti che siamo in grado di utilizzare a seconda delle varie situazioni”. L’ultima battuta riguarda il campionato. “A differenza degli altri il nostro è un girone particolare, dove si può vincere o perdere con chiunque. Mi aspettavo una situazione di questo tipo, queste prime giornate di campionato stanno confermando le mie previsioni”.

Ufficio stampa Rimini F. C.