GIANA ERMINIO-RIMINI 2-2

GIANA ERMINIO (4-3-3): Leoni; Perico, Rocchi, Montesano, Lanini; Chiarello, Dalla Bona, Pinto (34′ st Marzeglia); Iovine (33′ pt Capano), Perna (43′ st Mutton), Lunetta (34′ st Piccoli). A disp.: Taliento, Seck, Rocco, Ababio, Pirola, Mandelli, Sosio, Bonalumi. All.: Bertarelli.

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Venturini, Ferrani, Petti; Simoncelli (24′ st Bandini), Montanari (24′ st Variola), Alimi, Guiebre; Arlotti (17′ st Candido); Buonaventura (17′ st Cicarevic), Volpe (41′ st Cecconi). A disp.: Nava, Brighi, Serafini, Danso, Cavallari, Battistini, Badje. All.: Righetti.

ARBITRO: Garofalo di Torre del Greco (Di Costa, Cubicciotti)

RETI: 3′ e 35′ pt Volpe, 19′ pt Lunetta, 12′ st Perna.

AMMONITI: Volpe, Ferrani.

NOTE: angoli: 0-3.

Prezioso pareggio esterno per il Rimini di mister Luca Righetti sul campo della Giana Erminio, anche se ancora una volta non manca un pizzico di rammarico per il fatto di essere raggiunti due volte dalla coriacea formazione lombarda. Anche a Gorgonzola il tecnico biancorosso dipinge il modulo tradizionale con Venturini, Ferrani e Petti sulla linea difensiva, Montanari e Alimi al centro della mediana, con Simoncelli e Guiebre sulle corsie esterne. Sul fronte offensivo il tandem Buonaventura-Volpe, supportati alle spalle da Arlotti. Dopo nemmeno 3′ i biancorossi passano grazie a Volpe, ben servito da un cross di Simoncelli dalla destra, che incorna imparabilmente alle spalle di Leoni. Al 19′ la formazione biancazzurra impatta con Lunetta, che sfrutta al meglio un traversone di Iovine dalla destra, e di testa batte Scotti. Al minuto 35 il Rimini mette nuovamente la freccia. Buonaventura, sulla trequarti, serve di tacco Arlotti che allarga per Volpe, il numero 16 controlla e con una precisa conclusione dal limite insacca al fil di palo. E’ la prima doppietta in biancorosso per l’attaccante di Benevento. Allo scadere dei due minuti di recupero concessi dal direttore di gara, Volpe dialoga con Buonaventura, palla sulla destra ad Arlotti che mette al centro rasoterra, Volpe prova a colpire di tacco ma la sfera termina sul fondo. Si va al riposo con i biancorossi avanti 2-1. Dopo 40” dalla ripresa delle ostilità Chiarello lascia partire un diagonale dal limite ma non inquadra il bersaglio. Al 4′, sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Lunetta conquista la palla e conclude in acrobazia, palla a lato. Due minuti più tardi Montanari pesca bene Arlotti in area, il talento riminese conclude di prima intenzione ma il portiere è attento e blocca. Al 12′ Perna appoggia per Capano che conclude dal limite, Scotti si distende e respinge, sugli sviluppi dell’azione la sfera arriva ancora sui piedi di Perna che con una precisa conclusione insacca. Minuto 29. Dopo un’azione prolungata del Rimini sull’out mancino, Cicarevic innesca Guiebre in area, la conclusione del numero 11 biancorosso viene neutralizzata dal portiere. Sul capovolgimento di fronte Perna lascia partire un diagonale insidioso, la palla colpisce l’esterno della rete. Al 40′ Variola cambia gioco e serve in profondità Bandini che conclude, sfera sull’estreno della rete alla sinistra di Leoni. E’ l’ultima occasione del match, dopo 3′ di recupero termina 2-2. Con questo pareggio il Rimini sale a quota 6 in classifica, con il match di Terni da recuperare.

Ufficio stampa Rimini F. C.