GIANA ERMINIO-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER RIGHETTI

“Domani inizia il nostro vero campionato”. Non ha usato troppi giri di parole mister Luca Righetti, questa mattina nella tradizionale conferenza stampa della vigilia, per presentare il match che domani vedrà impegnato il suo Rimini a Gorgonzola, nella tana della Giana Erminio (fischio d’inizio ore 14.30). Sì perchè dopo il bottino di 5 punti conquistato contro corazzate del calibro di Triestina, Vicenza e Pordenone, domani dalla Lombardia comincerà tutta un’altra storia. “Quando incontri avversari forti, squadre costruite per vincere, è facile trovare gli stimoli e preparare le sfide. Domani affronteremo invece una di quelle formazioni che, come noi, puntano ad altri obiettivi, primo fra questi quello di mantenere la categoria. Quella lombarda è una squadra tosta, bene allenata, dunque per noi un buon banco di prova per vedere se abbiamo la maturità giusta anche per affrontare questo tipo di impegni”. Il tecnico biancorosso prosegue la sua riflessione sull’avversario. “Possiedono ottimi elementi quali Perna e Lunetta in avanti o come i tre centrali, tra cui l’ex Santarcangelo Dalla Bona, tosti e intensi in mezzo al campo. Sarà una partita da sciabola e fioretto, dovremo imporre il nostro gioco quando avremo la possibilità di farlo ma anche essere pronti a battagliare quando la sfida lo richiederà. Speriamo anche il campo, viste le previsioni non particolarmente favorevoli, sia all’altezza”. I presupposti per fare bene ci sono tutti. “La squadra sta molto bene e io sono molto contento dei ragazzi perchè tutti stanno lavorando con grande impegno, disponibilità e tanta voglia di fare. Per un allenatore avere a disposizione un gruppo come questo è una fortuna”.

Ufficio stampa Rimini F. C.