RIMINI-TRIESTINA 2-1

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Venturini, Ferrani, Petti; Simoncelli (33′ st Bandini), Montanari, Alimi (20′ st Variola), Guiebre; Arlotti (43′ st Candido); Buonaventura (33′ st Brighi), Volpe (20′ st Cecconi). A disp.: Nava, Serafini, Viti, Danso, Cavallari, Battistini, Badje. All.: Righetti.

TRIESTINA (4-3-2-1): Valentini; Formiconi (15′ st Libutti), Malomo, Lambrughi, Sabatino Maracchi (15′ st Bracaletti), Coletti (38′ st Steffe’), Beccaro (30′ st Procaccio), Petrella, Mensah (38′ st Bariti); Granoche. A disp..: Boccanera, Pizzul, Codromaz, Pedrazzini, Bolis, Marzola. All.: Pavanel.

ARBITRO: Meraviglia di Pistoia (Berti, Di Monte).

RETI: 35′ pt Volpe, 24′ st Variola, 26′ st Petrella.

AMMONITI: Alimi, Coletti, Volpe, Sabatino, Buonavenutra, Ferrani, Venturini, Brighi.

NOTE: spettatori 2204 (paganti 980, abbonati 1224). Angoli 6-7.

Comincia nel migliore dei modi il cammino del Rimini nel campionato di Serie C, i ragazzi in maglia a scacchi superano 2-1 la Triestina al “Romeo Neri” e festeggiano con i propri tifosi il ritorno tra i professionisti. Mister Righetti disegna il tradizionale 3-4-1-2 con Venturini, Ferrani e Petti a protezione di Scotti, la linea mediana composta dal tandem centrale Montanari-Alimi, con Simoncelli e Guiebre a spingere sulle corsie esterne. Il reparto offensivo viene affidato alla coppia Buonaventura-Volpe, supportati alle spalle da Arlotti. Il match si infiamma al 16′ quando il Rimini va vicinissimo al vantaggio. Alimi impegna il portiere da posizione centrale, impegna il portiere, sulla ribattuta si avventa Arlotti che conclude a botta sicura ma l’estremo difensore chiude la saracinesca. La risposta alabardata al 23′ quando Beccaro lascia partire una gran conclusione dalla distanza, la sfera rimbalza davanti a Scotti ma il capitano biancorosso non si fa sorprendere e spedisce in angolo. Al 35′ i ragazzi di Righetti passano con Volpe che raccoglie un traversone dalla sinistra di Buonaventura e non lascia scampo a Valentini. Cinque giri di lancette più tardi i giuliani si fanno vedere con una insidiosa punizione calciata da Coletti, la palla sfiora il palo sotto lo sguardo comunque attento di capitan Scotti. Dopo 2′ di recupero si va al riposo con il Rimini avanti 1-0. Il primo sussulto della ripresa al 10′ quando Granoche, da posizione defilata, lascia partire un sinistro che colpisce l’esterno della rete. Al 16′ Arlotti ci prova dalla distanza, Valentini è attento è blocca. Un giro di lancette dopo Granoche assiste Bracaletti che tenta il pallonetto, la palla termina di poco alta. Al 24′ i biancorossi raddoppiano. Il neo-entrato Variola lascia partire una conclusione dai venti metri che il portiere non trattiene, è 2-0 per i ragazzi di mister Righetti. Due minuti più tardi gli alabardati accorciano le distanze con Petrella, che sfrutta la respinta della difesa su tiro di Beccaro e insacca. Il Rimini controlla bene la situazione fino al termine e dopo 7′ di recupero può esultare per il primo, meritato, successo in campionato.

Ufficio stampa Rimini F. C.