IL RIMINI RICORDA BAFODE

Aveva la passione per il calcio Bafode Camara, il 22enne originario della Guinea che lunedì scorso ha perso la vita, assieme ad altri 11 braccianti migranti, nella tragedia stradale consumatasi nel Foggiano. Come Ebere Ujunwa, nigeriano di 21 anni anch’egli morto nello stesso incidente, era conosciuto sul nostro territorio per essere stato ospite di alcune associazioni di accoglienza. Bafode aveva la passione per il calcio e aveva militato per due stagioni nella squadra Autside Rimini, partecipante ai campionati Uisp Emilia Romagna di calcio a 7. Il presidente Giorgio Grassi, a nome del Rimini F. C. tutto, esprime il proprio cordoglio e la propria vicinanza agli amici di Bafode e a quelli di tutti gli altri ragazzi così tragicamente scomparsi.

Ufficio stampa Rimini F. C.