MONTEVARCHI-RIMINI 1-0

MONTEVARCHI (4-3-3): Pellegrini; Lischi, Gorini Giu., Videtta, Migliorini; Donatini, Gorini Gia. (19′ st Rossetti, Biagi; Diarrasouba, Essoussi (17′ st Meledandri), Napolano (34′ st Schiaroli). A disp.: Tegli, Desideri, Pugliese, Stampa, Fofi, Adami. All.: Rigucci.

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Brighi, Righini (10′ st Mazzavillani), Vesi (37′ st D’Addario); Viti (10′ st Albini), Variola, Capellupo (41′ st Perazzini), Guiebre; Pasquini (10′ st Simoncelli); Traini, Ambrosini. A disp.: Rapisarda, Romagnoli, Lombardi, Maggioli. All.: Righetti.

ARBITRO: Finzi di Foligno.

RETE: 33′ pt Essoussi.

AMMONITI: Righini, Lischi, Pasquini, Meledandri.

NOTE: spettatori 900 circa. Angoli 4-6.

Nella tana del Montevarchi arriva la prima sconfitta dopo 21 risultati utili consecutivi per il Rimini, fresco di promozione matematica, e il primo stop personale per mister Luca Righetti fino a questo momento imbattuto sulla panchina biancorossa. Al 2′ Guiebre, dall’out sinistro, mette in mezzo un tiro-cross insidioso, Pellegrini non trattiene, poi Videtta spazza via allontanando la minaccia. Al 5′, sugli sviluppi di un corner, la palla perviene a Biagi che da buona posizione prova la conclusione, la sfera nonostante il tentativo di inserimento di Essoussi. Al 9′, dopo una rimessa laterale, Essoussi spizza per Napolano che, in acrobazia, conclude a rete costringendo Scotti al grande intervento. Al 26′ lo stesso attaccante toscano prova la conclusione dalla distanza ma non inquadra il bersaglio. Al 31′ Variola lascia partire una conclusione velenosa da fuori area, Pellegrini si distende e salva la propria porta rifugiandosi in angolo. Al 33′ l’Aquila passa con Essoussi che sfrutta un cross dalla sinistra di Napolano e con un colpo di testa sotto misura batte Scotti. Sei minuti più tardi bella punizione di Ambrosini dai venticinque metri, palla a lato di un soffio. Al 43′ Napolano lascia partire un missile da posizione defilata, Scotti vola e si rifugia in corner. Dopo due minuti di recupero si va al riposo con i padroni di casa avanti 1-0. Dopo soli centoventi secondi dalla ripresa delle ostilità il Montevarchi ci prova con una insidiosa conclusione di Donatini, Scotti è attento e neutralizza. Due minuti più tardi è il turno di Lischi ma il capitano biancorosso dice no anche in questa occasione. Al quarto d’ora il neo-entrato Simoncelli mette in mezzo un invitante traversone dalla destra, Ambrosini lascia partire una conclusione a botta sicura ma Pellegrini si supera e salva la propria porta. Al minuto 18, dopo un angolo battuto da Capellupo, la sfera perviene a Traini che dal limite ci prova di precisione, l’estremo difensore è attento e blocca. Al 23′ ancora Capellupo teso dalla bandierina, bel colpo di testa di Vesi deviato in angolo dal provvidenziale intervento di un difensore. Al 33′ Vesi vede il portiere leggermente fuori dai pali e prova a sorprenderlo con una conclusione da metà campo, la palla rimbalza nei pressi dell’area piccola e termina di poco alta. Cinque giri di lancette più tardi Ambrosini va via bene sulla sinistra e prova il diagonale sul secondo palo, palla out di un nulla. E’ l’ultima emozione dell’incontro, dopo 4′ di recupero al “Brilli Peri” termina 1-0 per la formazione rossoblù.