RIMINI-ROMAGNA CENTRO 3-2, E’ SERIE C!!!

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Mazzavillani, Brighi, Petti; Simoncelli (34′ st Capellupo), Variola, Montanari (6′ st Righini), Viti (17′ st Pasquini); Arlotti (39′ st Albini), Cicarevic (25′ st Ambrosini); Traini. A disp.: Rapisarda, Romagnoli, Vesi, D’Addario. All.: Righetti.

ROMAGNA CENTRO (4-3-3): Sarini; Zamagni, Gabrielli (38′ st Braccini), Brunetti, Lorusso; Bagatti, Campagna (35′ st Enchisi), Tola; Gasperoni (17′ st Cortesi), Cecconi, Casadei (17′ st Pierfederici). A disp.: Bonazza, Pompei, Rossi, Gori, Corvino. All.: Campedelli.

ARBITRO: Del Rio di Reggio Emilia.

RETI: 16′ pt Traini, 26′ pt Simoncelli, 32′ pt Cecconi, 22′ st Pierfederici, 32′ st Ambrosini.

AMMONITO: Simoncelli.

NOTE: spettatori paganti 3197. Angoli: 7-2.

Serie C! Superando al “Romeo Neri” il combattivo Romagna Centro, il Rimini centra la promozione matematica tornando meritatamente, dopo due anni di purgatorio, tra i professionisti. Mister Righetti si affida al modulo tradizionale, schierando Mazzavillani esterno destro di difesa e Viti sull’out mancino della mediana al posto di Guiebre, fermato dal giudice sportivo assieme a Valeriani. Il primo sussulto dopo 8′ quando Viti mette al centro dalla sinistra una bella palla per Traini, l’incornata dell’ariete biancorosso viene bloccata da Sarini. Al 12′ Scotti fa ripartire l’azione biancorossa lanciando lungo per Simoncelli, l’esterno si inventa un gran conclusione dalla distanza per sorprendere il portiere, palla a lato di un soffio. Quattro minuti più tardi il Rimini passa. Petti, dalla sinistra, lascia partire una perfetta rasoiata innescando Simoncelli sul versante opposto, assist al bacio dell’esterno per Traini la cui incornata non lascia scampo a Sarini. E’ il quarto centro consecutivo per l’attaccante biancorosso. Al 21′ Campagna avanza palla al piede e conclude dalla distanza, Scotti si distende e spedisce in corner. Un giro di lancette più tardi Simoncelli ci prova dai venticinque metri, il portiere blocca. Al 26′ il Rimini raddoppia con Simoncelli che riceve palla da Traini e, dalla lunga distanza, trafigge il portiere con una potente conclusione di sinistro. Alla mezz’ora Arlotti calcia dalla bandierina per l’inserimento sul secondo palo di Petti, l’incornata del difensore termina di un soffio sopra la traversa. Al 32′ il Romagna Centro accorcia le distanze con Cecconi, ex di turno assieme a Gabrielli, che raccoglie un cross proveniente dalla destra di Zamagni e di testa batte Scotti. Al 37′ Arlotti appogga per Cicarevic che conclude dalla distanza, Sarini è attento e blocca a terra. Si va al riposo con i biancorossi avanti 2-1. Dopo 7′ dalla ripresa delle ostilità il Romagna Centro si fa vedere con Gasperoni, che prova la conclusione a girare sul secondo palo, sfera di poco a lato. Al 13′ Viti mette al centro per Traini, il colpo di testa dell’attaccante è preda dell’estremo difensore. Al 22′ i biancazzurri impattano con Pierfederici che, da posizione defilata, lascia partire un gran sinistro che batte Scotti. Al 26′ il neo-entrato Ambrosini ci prova dal limite con un mancino insidioso, Sarini è reattivo e blocca. Al 32′ i biancorossi tornano in vantaggio grazie a un eurogol di Ambrosini che controlla palla in area e in acrobazia spedisce la palla dove il portiere non può arrivare. Minuto 36. Sugli sviluppi di un calcio piazzato Arlotti rimette la palla al centro per Pasquini che si esibisce in una rovesciata, palla di poco a lato. Al 41′ Traini ci prova dalla lunga distanza ma non inquadra il bersaglio. E’ l’ultimo sussulto, al “Neri” termina 3-2. I ragazzi in maglia a scacchi possono far festa con il proprio pubblico.