RIMINI-LENTIGIONE 2-1

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Romagnoli, Brighi, Petti; Simoncelli (41′ st Valeriani), Righini, Variola, Guiebre; Arlotti (37′ st Tompte), Cicarevic; Buonaventura (26′ st Traini). A disp.: Rapisarda, Righini, Viti, Vesi, Pasquini, Mazzavillani. All.: Righetti.

LENTIGIONE (3-5-2): Borges; Sall, Galuppo (39′ st Berni), Koliatko; Masini, Roma, Meucci (14′ st Savi), Anarfi (21′ st Sarr), Pandiani; Radoi, Ferrari. A disp.: Ticchi, Berni, Oberrauch, Adorni, Gueye, Molinaro, Muscas. All.: Zattarin.

ARBITRO: Maggio di Lodi.

RETI: 19′ pt Cicarevic, 2′ st Buonaventura, 12′ st Roma.

AMMONITI: Sall, Guiebre, Radoi, Romagnoli, Koliatko, Galuppo.

NOTE: Spettatori 2592 (abbonati 2342, paganti 250). Angoli 9-5.

Dopo tre pareggi consecutivi la capolista Rimini torna al successo superando meritatamente al “Romeo Neri” l’ostico Lentigione. Mister Righetti disegna il tradizionale modulo, sopperendo all’assenza di Capellupo al centro della mediana con Variola mentre in avanti ritrova bomber Buonaventura. La prima emozione al 4′ quando l’ex Radoi, direttamente dalla bandierina, colpisce il palo alla destra di Scotti. Al 13′ Guiebre mette in mezzo dalla sinistra, spizzata di Arlotti per Simoncelli sulla cui conclusione Borges si supera mandando in angolo. Al 16′ ci prova Cicarevic su punizione, il suo rasoterra viene deviato in corner dall’estremo difensore. Tre minuti più tardi il Rimini passa con Cicarevic che, sul secondo palo, raccoglie un cross dalla destra di Simoncelli e insacca. Al 21′ ci prova Variola con un violento sinistro dalla distanza, Borges si distende e sventa la minaccia. Al 33′, sugli sviluppi di un’azione prolungata, Guiebre prova il sinistro da posizione defilata ma non inquadra il bersaglio. Al 36′ il tentativo di Arlotti viene deviato in angolo dall’estremo difensore. Al minuto 43 lo stesso Arlotti si ripete dalla lunga distanza, palla sul fondo. Un giro di lancette più tardi ci prova Ferrari dai 25 metri, palla abbondantemente fuori misura. Si va al riposo con i biancorossi avanti 1-0. Pronti via e dopo nemmeno due giri di lancette arriva il raddoppio. Cicarevic apre sulla destra per Simoncelli che, dopo una grande progressione, mette al centro per Buonaventura che non sbaglia. Al 5′ ci prova Sall su calcio piazzato dalla distanza, palla fuori misura. Al 12′ gli emiliani accorciano le distanze grazie a Roma che, sugli sviluppi di un angolo battuto da Radoi, da posizione ravvicinata batte Scotti. Al 22′ Cicarevic ci prova da posizione centrale ma la sua conclusione viene murata, palla ad Arlotti il cui tentativo non inquadra il bersaglio. Due minuti più tardi, sugli sviluppi di un corner, la palla perviene a Romagnoli che lascia partire un gran botta che Borges spedisce in angolo. Al 32′ Radoi mette al centro dalla trequarti, Scotti salva in angolo sulla girata di Ferrari. Al “Neri” termina 2-1 per i ragazzi di mister Righetti che centrano il 17° risultato utile consecutivo.

Ufficio stampa Rimini F. C.