COLLIGIANA-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER RIGHETTI

Serenità e determinazione. Questa l’atmosfera che si respira in casa della capolista Rimini alla vigilia dell’importante trasferta in programma domani sul campo della Colligiana (fischio d’inizio ore 14.30), nel recupero del match valido per la 30a giornata non disputato domenica scorsa a causa della neve. Così mister Luca Righetti alla vigilia dell’impegno. “Non c’è nessuna pressione, la classifica dice che ora abbiamo 4 punti di vantaggio sull’Imolese e che domani abbiamo la possibilità di incrementare questo vantaggio. Il nostro obiettivo è quello di fare più punti possibili in modo da arrivare nel più breve tempo a quota 80, la soglia che dovrebbe garantire matematicamente la vittoria del campionato”. L’attenzione si sposta sull’avversario di giornata.  “E’ una formazione che ha vinto abbastanza, perso parecchio e pareggiato poco. Per questo credo sia un avversario che, comunque, provi sempre a giocarsi le partite. Come dice anche la classifica i valori tra le due squadre sono differenti ma è un avversario da non sottovalutare, è più facile giocare con l’Imolese che affrontare questo tipo di avversari. Noi però dobbiamo vincere, cosa che sarebbe molto importante anche a livello mentale”. Il tecnico biancorosso indica la strada ai suoi ragazzi. “Questo è il momento in cui bisogna pensare solo a se stessi, senza guardare cosa succede altrove, la riga la tireremo alla fine. La nostra classifica deve essere un punto di forza, non di debolezza. Così come la concorrenza delle altre squadre, deve essere uno stimolo a fare sempre di più, ancor meglio di quanto fatto fino a questo momento”.

Ufficio stampa Rimini F. C.