RIMINI-SAMMAURESE 0-0

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Romagnoli, Brighi, Petti; Simoncelli (14′ st Traini), Variola, Capellupo (24′ st Montanari), Guiebre; Arlotti, Cicarevic (36′ st Valeriani); Buonaventura. A disp.: Rapisarda, Cola, Righini, Perazzini, Tompte, Mazzavillani. All.: Righetti.

SAMMAURESE (4-2-3-1): Passaniti; Pesaresi (19′ st Bossa), Lombardi, Rosini, Tartabini; Venturi, Lucchese; Scarponi (39′ st Bianconi), Santoni, Louati (19′ st Alberighi); Jogan. A disp.: Benedettini, Rigoni, , Toromani, Sapucci, Cocco, Colley. All.: Protti.

ARBITRO: Nicolini di Brescia.

AMMONITI: Passaniti, Petti.

NOTE: spettatori 2660 (abbonati 2342, paganti 318). Angoli: 9-5.

Secondo pareggio consecutivo per la capolista Rimini che, dopo la vittoria sfumata nel finale in terra d’Emilia, viene fermata al “Romeo Neri” dalla battagliera Sammaurese. Dopo il turnover di Carpaneto, nel turno infrasettimanale, mister Righetti riporta Petti sull’out mancino della difesa, schiera il tandem Capellupo-Variola al centro della mediana con Simoncelli e Guiebre sugli esterni, in avanti Buonaventura supportato da Arlotti e Cicarevic. Il primo sussulto dopo un solo minuto quando, dopo una respinta di Petti, la palla arriva sui piedi di Louati che ci prova dalla distanza ma spedisce abbondantemente alto. Sul capovolgimento di fronte Guiebre mette al centro dalla sinistra, Buonaventura tocca con il corpo, palla a lato. Al 14′ il bomber di Pordenone serve al centro Cicarevic con un lancio dalla trequarti, il montenegrino elude la marcatura di due avversari e conclude, Passasiti blocca con sicurezza. Al 23′, dopo una disattenzione di Venturi, la palla arriva a Cicarevic che da buona posizione non trova il bersaglio. Al 40′ Scarponi calcia in mezzo una punzione dalla trequarti, Jogan svetta, il suo colpo di testa termina di poco altro sopra la traversa. Al 43′, sugli sviluppi di un corner battuto da Capellupo, la palla arriva a Guiebre che ci prova dalla distanza ma non trova lo specchio della porta. Si va al riposo sullo 0-0. Dopo 14′ dalla ripresa delle ostilità Louati recupera palla sulla sinistra e mette testo al centro, Jogan per poco manca l’appuntamento con il pallone. Al 16′ Lucchese ci prova dalla distanza, Scotti è attento è blocca. Sul capovolgimento di fronte Arlotti appoggia per l’accorrente Cicarevic che conclude alzando, però, troppo la mira. Al 29′ Tartabini crossa teso dal versante mancino, Jogan da buona posizione incorna alto. Al 35′ Traini, da oltre 25 metri, prende la mira e prova a sorprendere l’estremo difensore giallorosso, palla di poco a lato. Al 42′ bella intuizione di Arlotti che scarica sulla destra per Montanari, cross al centro immediato per Traini che, pressato da un difensore, conclude a lato. E’ l’ultima emozione, al “Romeo Neri” termina 0-0.