CARPANETO-RIMINI 2-2

VIGOR CARPANETO (3-5-2): Mercuri (41′ st Errera); Pizza, Fogliazza, Tognassi; Rossi (33′ st Favari), Abelli (13′ st Minasola), Mastrototaro, Mauri, Tinterri; Rantier, Sylla. A disp.: Ghidotti, Tura, Spagnoli, De Piano, Consulin, Terranova. All.: Rossini (in panchina De Gradi).

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Romagnoli (31′ st Tompte), Brighi, Vesi; Pasquini (8′ st Mazzavillani), Valeriani, Righini (13′ st Montanari), Guiebre; Arlotti, Cicarevic (38′ st Petti); Traini (22′ st Buonaventura). A disp.: Rapisarda, Cola, Simoncelli, D’Addario, Tompte. All.: Righetti (in panchina Martini).

ARBITRO: Costanza di Agrigento.

RETI: 6′ pt Arlotti, 19′ st Tognassi, 30′ st Buonaventura, 44′ st Rantier (rig.).

AMMONITI: Pizza, Pasquini, Rossi, Tompte.

NOTE: spettatori 300 circa. Angoli 4-5.

Pareggio importante, anche se non manca il rammarico per quanto accaduto nel finale, per la capolista Rimini fermata 2-2 sul campo della Vigor Carpaneto. Lo squalificato mister Luca Righetti (in panchina il tecnico in seconda Marco Martini) conferma il turn over annunciato alla vigilia inserendo in difesa Vesi, il trio Pasquini-Valeriani-Righini sulla linea mediana, mentre in avanti spazio ai centimetri di Traini. La prima emozione al 5′ quando, sugli sviluppi di un corner battuto da Mauri, Mastrototaro da ottima posizione costringe Scotti alla respinta da campione. Sul capovolgimento di fronte la capolista passa. Pasquini, dalla distanza, impegna Mercuri, sulla ribattuta si avventa Arlotti che non sbaglia il tap-in e porta in vantaggio il Rimini. All’11 Cicarevic allarga sulla destra per Traini, la conclusione dell’attaccante biancorosso viene neutralizzata dall’estremo difensore di casa. Al 34′ Abelli ci prova dai venti metri, la conclusione trova sulla traiettoria Brighi ma non sorprende Scotti. Al 37′ Righini batte una punzione dalla trequarti destra, Traini incorna a colpo sicuro ma il suo colpo di testa di stampa sulla traversa. Un giro di lancette più tardi Righini la mette ancora al centro, ma dall’out mancino, la sfera attraversa tutto lo specchio della porta senza nessun biancorosso riesca a intervenire. Allo scadere Traini prova il sinistro dalla distanza, sfera a lato. Dopo un minuto di recupero si va al riposo con i ragazzi di Righetti avanti 1-0. Dopo 4′ dalla ripresa del gioco Valeriani ci prova dai venti metri ma non inquadra il bersaglio. Quattro giri di lancette più tardi risponde Abelli, la sua conclusione dalla distanza non crea problemi a capitan Scotti. All’11 Fogliazza recupera palla e la scodella al centro, l’incornata di Sylla termina di poco alta. Al 18′ cross al bacio di Mastrototaro per la testa dello stesso Sylla, Scotti si supera e si salva in angolo. Sugli sviluppi del corner Tognassi trova il guizzo giusto e realizza la rete del pareggio. Al 26′ st Mazzavillani in profondità per Guiebre, sul cross dell’esterno biancorosso stacco imperioso di Vesi il cui colpo di testa trova la deviazione di un difensore, palla in angolo. Alla mezz’ora i biancorossi tornano in vantaggio. Cicarevic in profondità, dopo il velo di Guiebre la palla arriva sui piedi di Arlotti che la mette subito al centro per Buonaventura, da due passi il bomber non sbaglia realizzando il 15° centro in campionato. Al 32′ Mauri batte un corner, incornata di Tognassi a colpo sicuro, miracolo di Scotti che salva il risultato. Al 37′, dopo una respinta della difesa di casa, palla a Cicarevic che prova la conclusione di poco fuori misura. Al 44′ Sylla scivola in area e finisce a terra, l’arbitro tra lo stupore generale indica il dischetto. Dagli undici metri Rantier spiazza Scotti e sigla il 2-2. E’ l’ultima emozione dell’incontro, a Carpaneto termina 2-2.