SANGIOVANNESE-RIMINI 0-1

SANGIOVANNESE (4-2-3-1): Scarpelli; Kouadio, Calori, Bini, Scoscini; Bordo, Scoscini; Kernezo, Lunghi, Di Santo; Jukic (31′ st Keqi). A disp.: Valoriani, Bindi L., Bindi E., Mazzolli, Testi, Papini, Amato, Nocentini. All.: Iacobelli.

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Romagnoli, Brighi, Petti; Viti (10′ st Simoncelli), Montanari (10′ st Variola), Capellupo, Guiebre; Arlotti (42′ st Tompte), Cicarevic (23′ st Valeriani); Buonaventura. A disp.: Rapisarda, Cola, Righini, Pasquini, Mazzavillani. All.: Righetti.

ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore.

RETE: 27′ st Buonaventura.

AMMONITI: Romagnoli, Montanari, Bordo, Brighi, Capellupo,Valeriani.

NOTE: spettatori 1200 circa. Angoli 6-5.

Grazie al centro numero 13 in campionato di Buonaventura, il Rimini sbanca anche il “Fedini” di San Giovanni Valdarno e prosegue la propria marcia al vertice della graduatoria. Mister Righetti recupera Romagnoli, in settimana alle prese con un fastidio alla schiena, al centro della linea mediana conferma il tandem Capellupo-Montanari. La prima vera emozione dopo 8′ quando Kernezo, dalla destra, mette al centro un pallone invitante per Di Santo la cui incornata è neutralizzata dal provvidenziale intervento di Scotti. Al 12′ i due protagonisti ci riprovano ma dal versante mancino, questa volta il colpo di testa di Di Santo termina abbondantemente a lato. Tre minuti più tardi il primo tentativo del Rimini è firmato Buonaventura che incorna un cross dall’out mancino di Guiebre, Scarpelli blocca. Al 20′ Arlotti assiste al centro dell’area Petti, il tentativo del difensore termina sopra la traversa. Al 28′ grande verticalizzazione di Petti per Buonaventura, bel controllo del bomber che poi ci prova di sinistro ma non inquadra il bersaglio. Quattr giri di lancette più tardi Kernezo scodella al centro, Di Santo viene colto in contropiede e l’azione sfuma. Al 35′, al termine di un’azione prolungata, Scoscini conclude da posizione defilata, Scotti si allunga e spedisce in angolo. Al 40′ Cicarevic lancia Arlotti in area, il colpo di testa del numero 17 biancorosso termina di poco alto. Si va al riposo sullo 0-0. Dopo una lunga fase combattuta ma priva di emozioni, al 21′ il solito Karnezo mette in mezzo teso dal versante mancino, Lunghi ci prova di testa ma trova ancora Scotti pronto alla risposta. Al 27′ il Rimini passa grazie a Buonaventura che, sugli sviluppi di un angolo calciato da Capellupo, da distanza ravvicinata trafigge Scarpelli. Per il bomber di Pordenone si tratta del centro numero 13 in campionato. La formazione di mister Righetti controlla agevolmente la situazione e porta a casa altri 3 punti pesantissimi per il proprio cammino. Al “Fedini” termina 1-0 per i biancorossi.