RIMINI-PIANESE 1-0

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Romagnoli, Brighi, Petti; Simoncelli (19' st Righini), Variola(19' st Viti), Montanari (30' st Valeriani), Guiebre; Arlotti (34' pt Pasquini), Ambrosini (1' st Traini); Buonaventura. A disp.: Romani, Vesi, Mazzavillani, Di Stefano. All.: Righetti. 
PIANESE (4-3-3): Wrobleski; Marghi (17' st Mannarini), Fapperdue (42' st Giustarini), Capone, Gagliardi; Maresi (46' st Kthella), Simeoni, Catanese; Benedetti (13' pt Bracciali), Ferri (19' st Sartori), Golfo. A disp.. Palumbo, Petroselli, Bianchi, Carissimi. All.: Masi. 
ARBITRO:Zuffada di Sulmona. 
RETE: 40' st Viti.
AMMONITI: Catanese, Petti, Gagliardi, Traini, Simeoni, Sartori, Brighi.
NOTE: angoli 9-3. Spettatori 2709 (paganti 367, abbonati 2342).

Grazie a un gol di Viti a 5' dal novantesimo, il Rimini di mister Righetti piega anche la resistenza dell'ostica Pianese e mantiene saldo il proprio primato in graduatoria. 
La prima emozione dopo 7' quando, sugli sviluppi di una punizione calciata da Simoncelli, Arlotti ci prova dai venti metri, la conclusione dell'attaccante è deviata con il tacco da Buonaventura che costringe Wroblewski al salvataggio in corner. Dieci minuti più tardi Arlotti approfitta di un errore della difesa bianconera e prova a sorprendere il portiere con un pallonetto dalla distanza, palla di poco alta sulla traversa. Al 33' lo scatenato Arlotti mette al centro testo dalla sinistra, Simoncelli prova a piazzarla di testa ma il suo tentativo viene respinto dal puntuale intervento di Capone. Al 40' Ferri incorna un cross proveniente dalla, Scotti vola e spedisce la sfera in angolo. Al 47', dopo una bella azione personale, Golfo prova la conclusione dal limite, palla di poco fuori misura. La prima frazione termina a reti bianche. Si riprende con la novità Traini, gettato nella mischia da mister Righetti al posto di Ambrosini. La prima occasione è di marca ospite ma Ferri manca svirgola sciupando la bella iniziativa di Golfo. Al minuto 8 Simoncelli calcia una punizione, Traini gira di testa e costringe l'estremo difensore alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina la palla perviene a Guiebre che dai venticinque metri colpisce la traversa. 
Al 21' il neo entrato Righini mette in mezzo dalla bandierina, l'incornata di Brighi sfiora il palo. Al 40' il Rimini passa grazie a Viti che, da posizione defilata, lascia partire un beffardo tiro-cross che scavalca il portiere e si insacca all'incrocio dei pali. Al 49' Guiebre lascia partire un gran diagonale, il portiere è reattivo e spedisce in angolo. E' l'ultima emozione, al "Neri" termina 1-0 per il Rimini.