CASTELVETRO-RIMINI, LA VIGILIA DI MISTER RIGHETTI

mister 16-1

Obiettivo riscatto. Specie in termini di prestazione. Questo l’obiettivo in casa Rimini che, dopo l’amaro pareggio casalingo rimediato domenica con il Tuttocuoio, domani sarà di scena al “Braglia” di Modena opposto al Castelvetro. Così mister Luca Righetti alla vigilia del match. “La classifica va bene ugualmente, è evidente, portando a casa i tre punti avremmo potuto creare un gap più consistente e questo mi è spiaciuto. Il rammarico più grande è però rappresentato dalla prestazione che non è stata all’altezza delle tre precedenti. Forse l’ho caricata troppo io, forse è dipeso da altri fattori, quel che è certo è che non abbiamo fatto bene come invece  accaduto nelle altre partite”. Sulla strada dei biancorossi un Castelvetro col dente avvelenato dal pesante ko rimediato a Montevarchi. “Loro vorranno reagire, la stessa cosa vale per noi. E’ ciò che pensano sia quelle che ambiscono a stare davanti che le formazioni che lottano per non retrocedere. Io sono convinto che perdere o vincere dipenda, al 90 per cento, da noi. Se giochiamo come è nelle nostre potenzialità ci sono ottime possibilità di portare a casa i tre punti, se disputiamo prestazioni come quella di domenica tali possibilità sono quasi nulle”. Fin troppo chiaro ciò che il tecnico chiede ai propri ragazzi. “Al di là di come i nostri avversari imposteranno la gara,  siamo pronti ad adattarci a qualsiasi situazione, andremo a far loro visita cercando di imporre il nostro gioco. Pur avendo grande rispetto di tutti noi siamo il Rimini, dunque dobbiamo cercare di ottenere il massimo ovunque e contro chiunque”.

Ufficio stampa Rimini F. C.