RIMINI-SANSEPOLCRO 1-0

RIMINI (3-4-3): Scotti; Mazzavillani Brighi, Petti; Simoncelli (17′ st Righini, Variola (17′ st Viti), Montanari (25′ st Valeriani), Guiebre; Arlotti (25′ st Di Stefano), Traini, Cicarevic (46′ st Dormi). A disp.: Rapisarda, Cola, D’Addario, Pasquini. All.: Righetti.

SANSEPOLCRO (4-3-3): David; Catacchini, Sgambato, Beers, Pasqualini; Bruschi (27′ st Bonfini), Fabbri, Mattia; Mencagli (15′ st Carbonaro), Valori, Mortaro. A disp.: Giorni, Andreani, Selvaggi, Piccinelli, Bianchini, Romano, Smacchi. All.: Tardioli.

ARBITRO: Munerati di Rovigo.

RETE: 34′ st Cicarevic

AMMONITI: Catacchini, Traini, Guiebre, Sgambato, Righini

ESPULSI: 11′ st allontanato il segretario generale biancorosso, Marco Mercuri, 41′ st Carbonaro, 45′ st Catacchini per somma di ammonizioni

NOTE: spettatori 2796 (paganti 454, abbonati 2342). Angoli 8-7.

Secondo successo consecutivo per il Rimini di mister Luca Righetti che, nell’ultimo impegno del 2017, al “Romeo Neri” supera il Sansepolcro degli ex Catacchini e Valori. Nulla da fare per l’esordio della maglia a scacchi, causa decisione del direttore di gara che giudica la casacca tradizionale incompatibile con la divisa ospite. Il tecnico biancorosso disegna il consueto 3-4-3 con Mazzavillani esterno basso di destra, al posto dell’infortunato Giua. Sulle corsie centrali confermati Simoncelli e Guiebre, al rientro dopo aver scontato il turno di squalifica mentre al centro dell’attacco, complici le contemporanee assenze dello squalificato Buonaventura e dell’infortunato Ambrosini, Traini fa il suo debutto in biancorosso dal primo minuto. Dopo un avvio di studio, il primo timido tentativo al quarto d’ora quando Simoncelli ci prova dal limite, David blocca senza problemi. La prima vera occasione al 33′ quando Simoncelli scodella al centro una punizione dalla trequarti, la bella incornata di Traini appostato al centro dell’area viene neutralizzata dall’estremo difensore bianconero. Al 37′ Traini, servito da Cicarevic, prova la conclusione, la palla respinta da un difensore arriva a Guiebre che di sinistro conclude di poco a lato. Due minuti più tardi Arlotti mette in mezzo dalla sinistra, il tentativo di Guiebre in acrobazia viene respinto da David, palla ancora a Guiebre che prova il tap-in ma conclude alto. Al 42′ Cicarevic pesca al centro Traini, il centravanti conclude di prima intenzione ma non inquadra il bersaglio. Si va al riposo sullo 0-0. Al 10′ Guiebre, dopo una bella iniziativa personale, si invola verso l’area e dopo un contrasto con Sgambato termina a terra in area. Il direttore di gara estrae il giallo per il difensore toscano ma concede una punizione dal limite tra le proteste dei biancorossi. Al 16′ Variola ci prova dalla distanza, palla a lato. Minuto 21. Prima vera occasione dell’incontro per la formazione ospite con l’ex Valori che, dalla distanza, lascia partire un sinistro improvviso che costringe Scotti a rifugiarsi in angolo. Al 31′ Guiebre ci prova di sinistro dalla lunga distanza, David blocca in due tempi. Un giro di lancette più tardi Traini riceve palla spalle alla porta, si gira alla perfezione e lascia partire una gran conclusione che termina di poco a lato. E’ il preludio al gol che arriva al 34′ grazie a Cicarevic che, con un tocco morbido, capitalizza al meglio la grande azione di Traini sulla destra con assist decisivo. Al 39′ Righini ci prova con una conclusione insidiosa dai venti metri, l’estremo difensore si salva in angolo. Al 41′ gli ospiti restano in dieci per un fallo da tergo di Carbonaro su Guiebre, l’arbitro estrae il rosso diretto. Allo scadere il Sansepolcro resta in 9 per l’espulsione dell’ex Catacchini per somma di ammonizioni. Al “Neri” termina 1-0 per i ragazzi di mister Righetti.