RIMINI-MEZZOLARA 4-1

RIMINI (3-4-1-2): Scotti, Giua, Brighi, Petti; Viti (29′ st Di Stefano), Pasquini (35′ st Valeriani), Montanari (33′ st Righini), Guiebre; Cicarevic (29′ st Mazzavillani); Ambrosini, Buonaventura (43′ st Dormi). A disp.: Cavalli, Variola, Cola, Protino, Di Stefano. All.: Muccioli.

MEZZOLARA (4-3-3): Celeste; Melli, Bagnani, Chmangui, Menini; Rigon, Menarini (7′ st Mezzetti), Togni (43′ st Mutti); Sacca’ (36′ st Raspadori), Tomassini (35′ st Tedesco), Karapici (28′ st Faiola). A disp.: Giannelli, Pelliconi, Dongellini, De Stefano. All.: Ferrante.

ARBITRO: Picchi di Lucca.

RETI: 12′ pt Menarini, 32′ pt e 22′ st Buonaventura, 35′ pt Cicarevic, 34′ st Ambrosini.

AMMONITI: Cicarevic, Togni.

ESPULSO: 16′ st Rigon per fallo da ultimo uomo.

NOTE: Spettatori: 2611 (269 paganti, 2342 abbonati). Angoli 7-7.

Sesto successo consecutivo in campionato per la capolista Rimini di mister Simone Muccioli che, al “Romeo Neri”, supera nettamente il pur volenteroso Mezzolara. La prima emozione al 5′ quando Guiebre dalla sinistra mette in mezzo per Viti che, appostato sul secondo palo, per un soffio manca l’impatto con la sfera. Al 10′ lo stesso Viti, dall’out destro, scodella al centro per Ambrosini la cui incornata è preda del portiere. Due minuti più tardi il Mezzolara passa con Menarini che, dai 25 metri, trova l’angolo alla destra di Scotti. Al 16′ Buonaventura, dopo aver eluso la marcatura di un paio di avversari, imbecca Ambrosini al centro dell’area, provvidenziale l’intervento di un difensore a sventare la minaccia. Un minuto più tardi Viti mette in mezzo teso dalla destra per Cicarevic, il tentativo del montenegrino termina a lato. Al 20′ Guiebre mette in mezzo teso dalla sinistra, il tocco di Ambrosini da due passi viene respinto da Menini. Pochi secondi più tardi Montanari lascia partire una gran botta dalla distanza, Celeste si rifugia in angolo. Minuto 25. Angolo di Pasquini, imperioso stacco di testa di Petti, sfera di poco fuori misura. Al 30′ Sacca’, dopo un bel numero in area, prova la conclusione, il tiro deviato da Petti colpisce il palo esterno e termina in angolo. Due giri di lancette più tardi il Rimini impatta. Guiebre, al termine di una pregevole azione sulla sinistra, metta al centro per Buonaventura che scarica nel sacco. E’ il nono centro per il bomber di Pordenone. Passano altri tre minuti e i biancorossi ribaltano il risultato. Pasquini crossa al centro, sponda di Giua per Cicarevic che, dal limite, trova il pertugio vincente e realizza il vantaggio biancorosso. Al 43′ Cicarevic crossa per Viti il cui colpo di testa è neutralizzato da Celeste. Un minuto dopo Menarini ci prova dal limite, la palla deviata da Brighi termina in angolo. Si va al riposo con i biancorossi avanti 2-1. Avvio di ripresa privo di emozioni significative. Si arriva al 16′ quando i bolognesi restano in inferiorità numerica per il fallo da ultimo uomo di Rigon su Cicarevic lanciato a rete. Quattro minuti più tardi Karapici ci prova dai venti metri, la sua conclusione è deviata dall’intervento di Petti. Al 22′ il Rimini serve il tris. Ambrosini va via in contropiede sulla destra, palla a Cicarevic che allarga sulla sinistra per Buonaventura la cui conclusione non lascia scampo all’estremo difensore. Il bomber biancorosso raggiunge così la doppia cifra. Minuto 27. Guiebre pesca sul secondo palo Ambrosini che ci prova in acrobazia, la sua conclusione è murata da un difensore. Al 34′ il Rimini chiude definitivamente i giochi. Grande apertura di Righini per Buonaventura, cross al centro per Ambrosini che con una precisa conclusione cala il poker. Al “Neri” termina 4-1 per i biancorossi di Muccioli.