RIMINI-COLLIGIANA, LA VIGILIA DI MISTER MUCCIOLI

mister 17-10

Dopo aver sbancato il “Macrelli” di San Mauro, terza vittoria consecutiva in campionato per i biancorossi, domani il Rimini proverà a calare il poker affrontando, al “Romeo Neri”,  la Colligiana (fischio d’inizio ore 14.30). Così mister Simone Muccioli alla vigilia dell’incontro. “L’obiettivo è quello di continuare il nostro percorso di crescita con la consapevolezza che affrontiamo una squadra che in questo avvio di stagione ha raccolto solo 10 punti ma ha dato dimostrazione, penso ad esempio al successo ai danni dell’Imolese, di essere una squadra importante. Giocando al ‘Neri’ dobbiamo fare la prestazione per portare a casa il bottino pieno e trovare continuità di risultati  anche tra le mura amiche dove, all’inizio, abbiamo avuto qualche difficoltà”. A dispetto della classifica, dunque, i toscani sono avversario da non sottovalutare e da affrontare con la massima concentrazione. “Questo è un girone molto difficile, ogni giornata di campionato ci dimostra come non esistano partite facili da giocare. Sappiamo anche questa sarà una sfida complicata, la giochiamo davanti al nostro pubblico dunque dobbiamo cercare, sin dal primo secondo, di far capire all’avversario quali sono le nostre intenzioni”. Il tecnico biancorosso fa le carte al match. “Loro giocano con due attaccanti, uno di questi è un elemento molto importante per la categoria quale Bigoni. Mi aspetto cercheranno di fare una partita di attesa, per questo dovremo essere bravi a non avere fretta, a non forzare la giocata per evitare di porgere il fianco alle ripartenze sulle quali sono molto abili”. L’ultima battuta di mister Muccioli riguarda un mini-bilancio relativo alle prime 10 sfide di campionato giocate. “Sono soddisfatto della crescita della squadra, anche e soprattutto dei ragazzi che fino a questo momento hanno trovato meno spazio perché ci consentono di mantenere la qualità del lavoro settimanale sempre molto alta e hanno dimostrato di farsi trovare pronti quando sono stati chiamati in causa. Chiaramente ci sono alcune situazioni da migliorare ma la squadra sta crescendo e sono molto contento di quello che stanno facendo i miei giocatori. Siamo consapevoli che ogni domenica ci attende una battaglia, siamo però un gruppo unito e pronto per combatterla”.


rimini-colligiana