Talking Points Sammaurese-Rimini FC

I principali punti dopo Sammaurese-Rimini FC

1 – L’IMPRONTA DI MUCCIOLI

MuccioliNella squadra biancorossa è sempre più marcata l’impronta di Mister Muccioli. E’ questa probabilmente l’indicazione più importante che emerge dalla trasferta vittoriosa di San Mauro. Anche in partite dove è fisiologico soffrire l’undici non cambia atteggiamento, non rinuncia alla propria identità: palleggio, fraseggio dalla linea difensiva, ricerca delle corsie esterne come un mantra rimangono i riferimenti in campo, sempre.
Pur sotto pressione e a tratti costretti nella propria metà campo, i riminesi si affidano all’azione corale con Montanari sempre pronto a dettare i tempi macinando chilometri e Buonaventura prezioso baluardo offensivo, costantemente impegnato nel lavoro di sponda e spesso utile nel congelare la palla per far rifiatare la squadra. Insomma una domenica dove  capitan Scotti e compagni hanno tirato fuori gli artigli, con i numeri a fotografano un match a tratti complicato: 9 cross, 6 tiri complessivi, 19 falli fatti e 3 fuorigioco per il Rimini contro i 18 cross e 19 tiri totali (10 nello specchio) e 10 corner per i padroni di casa. Cifre che testimoniano il forcing della squadra di Protti ma che non hanno snaturato per tutta la gara la condotta sempre propositiva del Rimini di Muccioli: un salto mentale prima che tattico, con la matricola Rimini che con il passare delle giornate acquisisce consapevolezze e certezze.

2 – ZONA CESARINI INDIGESTA

cesarini“Quanto manca ? Quanto manca ?” Era questa la domanda lanciata per almeno un paio di volte da “Ciccio” Scotti nel finale del Macrelli, salvo poi capitolare al 94′ su una staffilata giallorossa  di Gaiani. “E’ quasi una barzalletta…” commentava Scotti subito dopo il triplice fischio, sereno per la vittoria ma consapevole di come questo Rimini già in 5 occasioni abbia subito goal proprio sul gong, in zona Cesarini.
Una costante da sfatare assolutamente per crescere ancora di più. Domenica con la Colligiana cambia l’orario e si gioca alle 14:30 e si finisce quindi prima. Che sia quella la soluzione?

 

 

3 – BUONAVENTURA: BOMBER RITROVATO

Bonaventura7 goal in 7 giorni per Alex Buonaventura con relativa investitura di vice-bomber del campionato. Il calcio è veramente una scienza inesatta, un’ascensore di emozioni che ti proietta da un “momentaccio” realizzativo a toccare il cielo con un dito. “A Rimini mi trovo veramente bene e ci vorrei restare parecchio…” ha raccontato Alex ai 130 tifosi presenti alla festa del Club Tre Moschettieri, parole che certificano un rapporto intenso tra la piazza ed il bomber che con la vittoria di San Mauro chiude una sua personale settimana da incorniciare. I tifosi ora sperano nello stesso percorso dell’altro puntero Ambrosini, partito bene in estate e poi condizionato da qualche contrattempo fisico. Osservando le sedute di allenamento, con “Ambro” sempre davanti a tirare il gruppo, conoscendone la stoffa e il curriculum l’ottimismo di tanti appassionati biancorossi è più che giustificato.

FC