RIMINI-CARPANETO 5-2

RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Brighi, Cola (1′ st Giua), Petti; Viti, Montanari (37′ st Di Stefano), Variola (1′ st Righini), Guiebre; Cicarevic (9′ st Ambrosini); Arlotti, Buonaventura (27′ st Dormi). A disp.: Cavalli, D’Addario, Protino, Mazzavillani. All.: Muccioli.

CARPANETO (4-4-2): Errera; Fogliazza, Alessandrini, Riceputi, Barba; Rossi, Mastrototaro (15′ st Lucci), Mauri (1′ st Colla), Tinterri; Rantier (36′ pt Terranova), Franchi. A disp.: Mercuri, Zuccolini, Zito, Bonini, Murro, Imprezzabile. All.: Rossini.

ARBITRO: Sanzo di Agrigento.

RETI: 5′ pt Rantier, 13′ Guiebre, 34′ e 42′ (rig.) pt, 20′ e 23′ st Buonaventura, 45′ Franchi (rig.).

AMMONITI: Fogliazza, Mastrototaro, Petti, Viti.

NOTE: spettatori 2577 (abbonati 2342, paganti 235). Angoli: 3-5.

Il “Romeo Neri” torna a sorridere al Rimini di mister Simone Muccioli che, nel turno infrasettimanale, supera nettamente la Vigor Carpaneto e conquista il secondo successo consecutivo, dopo il colpo corsaro ottenuto domenica nella tana del Villabiagio. Dopo soli 2′, al termine di una bella discesa personale sulla destra, Arlotti mette in mezzo per Cicarevic, il montenegrino in acrobazia non trova il bersaglio. Al 5′ Rossi recupera un pallone sulla trequarti, palla per Rantier che con precisa conclusione non lascia scampo a Scotti. Al 13′, sugli sviluppi di un angolo per gli ospiti, Cicarevic innesca Arlotti, palla in profondità per Guiebre che si invola verso la porta e realizza l’1-1. Al 25′, dopo una punizione battuta da Cicarevic sulla trequarti, Variola fa esplodere un missile dalla distanza, Errera si distende e salva, palla a Buonaventura che prova la conclusione da posizione defilata, l’estremo difensore respinge ancora una volta. Al 34′ i biancorossi mettono la freccia. Viti scodella al centro dall’out destro, Buonaventura irrompe di testa e realizza il 2-1. Il tris al 41′. Cicarevic innesca Arlotti che viene affrontato in area da Fogliazza e cade a terra, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Dagli undici metri Buonaventura spiazza il portiere. Al 45′ Tinterri riceve palla dalle retrovie e si presenta davanti a Scotti, provvidenziale l’intervento del capitano biancorosso a sventare la minaccia. Si va al riposo con i ragazzi di Muccioli avanti 3-1. Dopo 8′ dalla ripresa delle ostilità Colla allarga per Franchi che, da buona posizione, calcia alto. Al 12′ bella Ambrosini allarga per Buonaventura che mette al centro, Arlotti non ci arriva per un soffio. Al 20′ Viti, dopo un doppio velo di Ambrosini e Buonaventura, recupera la sfera e da posizione defilata lascia partire un tiro-cross, palla a Buonaventura che al centro dell’area supera il portiere. Tre giri di lancette più tardi Arlotti scende sulla sinistra e calcia a rete, Errera respinge, palla a Buonaventura che non sbaglia il tap-in. E’ poker personale per il bomber di Pordenone. Al 38′ Ambrosini, dalla destra, lascia partire un diagonale insidioso, l’estremo difensore respinge. Al 44′ Di Stefano conclude dalla distanza, Errera blocca. Sul capovolgimento di fronte Terranova entra a contatto in area con Petti, il direttore di gara concede il penalty. Franchi dal dischetto batte Scotti. L’ultima emozione del match al 48′ quando Di Stefano triangola con Arlotti e conclude, palla di poco a lato. Al “Romeo Neri” termina 5-2 per i ragazzi di mister Muccioli.


rimini-carpaneto 5-2