VILLABIAGIO-RIMINI 2-3

VILLABIAGIO (4-3-1-2): Vitali; Vergaini, Cangi, Cenerini (32′ st Polidori), Trequattrini; Ubaldi (26′ st Curti), Rondoni (13′ st Ceccarelli), Rinaldi; Montanucci; Cardarelli (22′ st Bevilacqua), Brunori. A disp.: Kikrri, Fracassini, Curti, Lorenzini, Lucaroni, Mirval. All.: Cocciari.

RIMINI (3-4-2-1): Scotti; Brighi, Cola, Petti; Viti, Montanari, Variola, Mazzavillani (40′ st D’Addario); Arlotti, Cicarevic; Buonaventura (36′ st Dormi). A disp.: Cavalli, Giua, Righini, Mingucci, Valeriani, Protino, Di Stefano. All.: Muccioli.

ARBITRO: Saia di Palermo.

RETI: 8′ pt e 25′ st Buonaventura, 34′ pt Brunori (rig.), 46′ pt Viti, 48′ st Brunori.

AMMONITI: Cenerini, Trequattrini, Petti.

ESPULSO: 49′ st Trequattrini per somma di ammonizioni.

NOTE: spettatori 350 circa. Angoli: 10-2.

Pronto riscatto del Rimini di mister Simone Muccioli che grazie a una prestazione maiuscola, tutta cuore e concentrazione, espugna meritatamente il “Vestrelli”, tana della capolista Villabiagio. Il tecnico biancorosso deve rinunciare anche ad Ambrosini, infortunatosi ieri durante la rifinitura e in extremis a Valeriani, al suo posto Montanari. Gli acciaccati Cola e Brighi stringono i denti e sono regolarmente in campo, Righini non al meglio si accomoda in panchina. La prima emozione, dopo poco più di 7′, coincide con il vantaggio biancorosso. Cicarevic, contrastato in maniera fallosa da Cangi, si guadagna un calcio di punizione. Sulla sfera, posizionata a circa 25 metri dalla porta e sulle zolle centrali, va lo stesso fantasista montenegrino  la cui conclusione, deviata dalla barriera, arriva sui piedi di Buonaventura che controlla e batte Vitali con una precisa conclusione. E’ il primo centro stagionale per il bomber di Pordendone. Al 13′ lo stesso Buonaventura dialoga con Mazzavillani e scarica sulla sinistra per Arlotti che entra in area e conclude, Vitali neutralizza. Due minuti più tardi Montanucci mette al centro dalla destra, l’incornata di Brunori termina a lato. Al 16′ Montanucci conclude dalla distanza, da posizione centrale, Scotti è attento e respinge. Al 29′ Arlotti mette in mezzo dall’out mancino, palla a Cicarevic che colpisce male da posizione interessante. Al 31′ i padroni di casa protestano per un contatto tra Petti e Brunori che termina a terra in area, per l’arbitro è tutto regolare. Due giri di lancette più tardi Brighi contrasta Cardarelli in maniera fallosa in area, l’arbitro non ha esitazioni e concede il rigore. Dal dischetto Brunori sigla il pareggio. Al 36′ la risposta biancorossa con Arlotti che dal limite lascia partire una conclusione insidiosa, Vitali è attento e chiude la saracinesca. Al 42′ Buonaventura, su calcio piazzato dai venti metri, disegna una parabola quasi perfetta, la palla sfiora il palo alla sinistra del portiere. In pieno recupero Variola, dopo aver dialogato con Mazzavillani sulla sinistra, mette in mezzo un pallone che sorprende Vitali, palla sul palo e poi sui piedi di Viti che da due passi sigla il nuovo vantaggio biancorosso. Si va al riposo con i ragazzi di mister Muccioli avanti 2-1. La prima emozione della ripresa al 3′ quando Arlotti recupera palla sulla trequarti e cambia gioco sulla sinistra per Buonaventura, bel diagonale del bomber biancorosso che costringe l’estremo difensore alla deviazione in angolo.  Al 5′ Mazzavillani ruba palla sulla trequarti e mette in mezzo quasi dalla linea di fondo, provvidenziale l’intervento di Cangi ad anticipare Buonaventura. Al 10′ Cicarevic mette al centro, su calcio piazzato nei pressi del vertice destro dell’area, Cola si inserisce dalle retrovie e incorna, palla di poco a lato. Al 16′ Rinaldi mette al centro dalla destra, Ubaldi da due passi non trova l’incornata vincente, poi la difesa biancorossa si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del corner, battuto dal solito Rinaldi, Cardarelli da ottima posizione non trova il bersaglio. Al 25′ il Rimini cala il tris. Arlotti pesca in area Cicarevic, palla per Buonaventura che con un tocco chirurgico supera l’estremo difensore. Al 47′ Rinaldi mette al centro dalla bandierina, incornata di Cangi, Scotti vola e salva la propria porta. Sul successivo tiro dalla bandierina, sempre calciato da Rinaldi, Brunori di prima intenzione accorcia le distanze. Dopo 7′ di recupero il triplice fischio, termina 3-2 per i ragazzi di mister Muccioli.


villabiagio-rimini 2-3