UN SUCCESSO E TRE PROVE POSITIVE PER I BABY BIANCOROSSI

CAMPIONATO JUNIORES NAZIONALI

Castelvetro-Rimini 4-1 (primo tempo 0-1)

RIMINI: Basilico, Cristiani, Verdinelli, Maggioli (22’ pt Zanni), Ceccarelli, Franceschini, Marconi (33’ st Della Rosa), Lombardi (26’ st Innocentini), Stella, Pellanda (6’ st Becchimanzi), Greco (24’ st Amaducci). A disp.: De Marzo, Sartini, Bargelli, Cuccolo. All.: Cinquetti.

Nonostante una prestazione positiva nulla da fare per la Juniores nazionale di mister Giordano Cinquetti, sabato sconfitta in quel di Castelvetro. Prima frazione per la verità meno brillante rispetto alle ultime uscite per i biancorossi, capaci comunque di ben figurare al cospetto dei più esperti avversari e di passare in vantaggio con Stella, al 12’, bravo a liberarsi in area e a superare il portiere con un preciso diagonale. Dopo una fase di gioco equilibrata, una manciata di secondi prima del riposo episodio a dir poco dubbio nell’area emiliana ai danni dello stesso Stella, l’arbitro ha lasciato proseguire. Nella ripresa il Castelvetro ha subito pareggiato i conti e poi, con un repentino uno-due, nel giro di 10’ si è portato sul 3-1. I biancorossi non hanno accusato il contraccolpo, facendo vedere ottime cose e producendo diverse situazioni interessanti non concretizzate. Sul tramonto del match, con il Rimini all’arrembaggio, il poker dei padroni di casa.

Prossimo impegno sabato, al “Romeo Neri”, con l’Este. Fischio d’inizio ore 15.30.

 

CAMPIONATO ALLIEVI INTERPROVINCIALI

Classe-Rimini 4-0 (primo tempo 3-0)

RIMINI: Antonelli (19’ st Frisoni), Carnemolla (7’ st Baca), Mussoni (13’ st Fabbri), Tamagnini (19’ st Garcia), Guidi, Tiraferri, Pascucci, Aprea, Airi (7’ st Ciccioni), Masullo (7’ st Polverelli), Mengucci (13’ st Bastianelli). All.: Amati.

Sconfitta severa nel punteggio ma prestazione che lascia ben sperare in chiave futura quella offerta ieri dagli Allievi di mister Manuel Amati sul campo del Classe. I ravennati, più grandi di età rispetto agli avversari, si sono dimostrati nettamente superiori dal punto di vista della fisicità. Nonostante questo i biancorossi hanno provato comunque a giocarsela, macinando gioco e creando occasioni sin dalle prime battute come nell’occasione in cui, dopo soli 5’, hanno colpito un palo clamoroso con Airi. A dispetto del passivo un match che, a livello di gioco e di determinazione espressa, ha offerto buone indicazioni in prospettiva.

Prossimo impegno domenica, alle ore 10.30 a San Vittore, con il Torresavio.

 

CAMPIONATO GIOVANISSIMI INTERPROVINCIALI

Rimini-Cattolica 2-0 (primo tempo 0-0)

RIMINI: Boldrin (30’ st Munari), Cavioli, Montemaggi (10’ st Drammis), Del Monaco, Bianchi, Zaghini (10’ st Eusebi), Tommasini (10’ st Rusciani), Marinucci, Bedetti (10’ pt Guidi), Tamai (25’ st Polini), Pozzi (20’ st Dorsi). All.: D’Agostino.

Secondo successo consecutivo per i Giovanissimi di mister Matteo D’Agostino che ieri, sul suggestivo palcoscenico del “Romeo Neri”, si sono aggiudicati il derby col Cattolica. Primo tempo un po’ confusionario da entrambe le parti, con i biancorossi forse traditi da un pizzico di emozione capaci comunque di costruire un paio di limpide occasioni da rete. Nella ripresa il Rimini è tornato in campo più tranquillo e ha cominciato a premere con insistenza, i giallorossi hanno invece cercato di rispondere con qualche sortita sulle ripartenze. I riminesi hanno sbloccato il risultato grazie a una bella combinazione Guidi-Tamai, con quest’ultimo abile a superare il portiere. Dopo il vantaggio i biancorossi si sono definitivamente sciolti e grazie alla rete di Marinucci hanno chiuso definitivamente i giochi.

Prossimo impegno domenica, tra le mura amiche, con il Del Duca Ribelle. Fischio d’inizio ore 10.30.