RIMINI-FORLI’ 1-1

RIMINI (3-4-3): Scotti; Brighi, Cola, Mazzavillani; Viti (36′ st Arlotti); Variola (37′ st Pasquini), Righini (18′ st Valeriani), Guiebre; Ambrosini, Buonaventura (33′ st Montanari); Cicarevic. A disp.: Cavalli, Giua, Dormi, D’Addario, Protino. All.: Muccioli.

FORLI’ (3-4-3): Bianchini; Marini, Falco, Cavallari (43′ st Gimmelli); Marchetti (39′ st Luzzi), Sabbioni (25′ st Vago), Longato, Rrapaj; Radoi, Graziani, Boilini. A disp.: Baldassarri, Gentili, Maini, Dondini, Battistini, Croce. All.: Bardi.

ARBITRO: De Girolamo di Avellino.

RETI: 15′ pt Viti, 47′ st Graziani.

AMMONITI: Variola, Longato, Guiebre, Falco.

ESPULSO: 48′ st Pasquini.

NOTE: spettatori: 2.843 (abbonati 2.342, paganti 501). Angoli: 2-3.

Ancora un pareggio amaro per il Rimini di mister Simone Muccioli che, così come accaduto con il Fiorenzuola al debutto, è stato nuovamente raggiunto in extremis al “Romeo Neri”, questa volta dal Forlì. Mister Muccioli disegna una inedita difesa a tre e getta nella mischia Cola, all’esordio dal primo minuto dopo il brutto infortunio rimediato a Cervia lo scorso febbraio. La prima vera emozione al 12′ quando Longato mette in mezzo dall’out sinistro, Radoi ci prova da buona posizione ma la sua conclusione viene murata dal tempestivo intervento di Variola. Al quarto d’ora il Rimini passa grazie a Viti che, sugli sviluppi di un corner, raccoglie la sfera e, dai venti metri, fulmina Bianchini con un gran sinistro che si insacca dove il portiere non può arrivare. La risposta dei galletti al 18′ con Graziani che controlla la sfera in area e inventa una rovesciata, palla di poco alta sopra la traversa. Al minuto 21 Cicarevic appoggia per Guiebre, diagonale insidioso che attraversa tutto lo specchio della porta e che, per un soffio, non viene raccolto da Buonaventura, in tuffo, a due passi dal secondo palo. Al 24′ Boilini entra in area e scarica il destro, palla sull’esterno della rete. Alla mezz’ora Boilini entra in area dal versante sinistro e conclude, Scotti è reattivo e respinge con sicurezza. Due giri di lancette più tardi Righini, su calcio piazzato dalla trequarti, serve Cola sul secondo palo, l’incornata del centrale termina di poco sopra la traversa. Si va al riposo con il Rimini avanti 1-0. Il primo sussulto della ripresa dopo 8′ quando Graziani galoppa verso l’area riminese e seve al centro Radoi che, però, spara sopra la traversa. Al 17′ Sabbioni pesca in area Radoi la cui incornata, da buona posizione, non inquadra il bersaglio. Un minuto più tardi bel diagonale di Ambrosini, sul secondo palo, sfera di poco a lato. Al 23′ Ambrosini lancia in profondità Guiebre che entra in area, conclide ma non trova lo specchio della porta. Minuto 33, Graziani serve Rrapaj che lascia partire una conclusione improvvisa, Scotti si distende e blinda la propria porta. Al 38′ Ambrosini serve il neo entrato Pasquini che lascia partire una bella conclusione dalla distanza, palla di poco alta. Al 47′ il Forlì perviene al pareggio con Graziani che controlla palla e con un preciso diagonale batte Scotti. Al “Neri” termina 1-1.


rimini-forlì 1-1